Pordenone: orchidee in festa

Cala il sipario su Pordenoneorchidea 2006: bilanci molto positivi su tutti i fronti.

Fare un resoconto dettagliato sulle bellissime giornate trascorse con le orchidee…e con le tante amiche ed amici, che son venute a trovarci in fiera a Pordenone è ardua impresa, tante sono le cose belle da raccontare.
La prima, piacevole ed incoraggiante è la conferma della grande simpatia ed interesse per il lavoro del nostro Club, tradotti in numerose nuove adesioni: un caloroso benvenuto in Orchids Club e nel fantastico mondo delle orchidee a tutte le “new entry.

Dialogando con il numerosissimo pubblico presente nelle giornate di “Pordenoneorchidea” (dati provvisori parlano di 60-70 mila visitatori, abbiamo piacevolmente riscontrato la notorietà di questo blog, che diventa sempre di più un valido approdo per tante, tante persone amanti delle orchidee.


Le orchidee del Club, esposte quest’anno soprattutto all’interno dello spazio commerciale “Flover” quasi a voler accompagnare ed impreziosire l’approccio del visitatore al suo acquisto, sono state anche occasione di conversazioni didattiche con il pubblico.

La coreografia di quest’edizione si è dovuta adeguare alle mutate condizioni ( mancanza dello sponsor storico), che hanno rivoluzionato la realizzazione complessiva degli spazi, dedicati in gran parte ad espositori paganti.
Questa veste obbligata ha creato un’ambientazione cosmopolita, fatta di diverse rappresentazioni tutte in buona sintonia con il tema essenziale: l’orchidea.
Chi vorrà raccogliere il testimone, per organizzare la prossima edizione avrà sicuramente materiale per migliorarla ulteriormente.
Si è detto all’inizio che far sintesi di tanti momenti intensi è assai difficile. A nostro avviso sono due le annotazioni caratterizzanti il grande evento: bella festa di colori e sensazioni quale cornice della gioia e dell’apprezzamento per tutto quello che il nostro lavoro ha saputo dare.
In questi giorni abbiamo lavorato sodo, le nostre orchidee hanno sofferto, molte sono tornate a casa malconce…come sempre accade nelle esposizioni, però in cuor nostro coltiviamo la speranza che l’impegno sia servito ad aumentare l’interesse verso questo fantastico mondo, in fondo è il nostro unico obbiettivo.

Come ormai di consuetudine, Ochids Club si ritrova a far festa in armonia.
Domenica 12 marzo un numeroso gruppo di soci si è ritrovato in ristrorante, a pranzo con Nero Wolfe.
Tale era la contentezza e tante erano le cose da raccontarci…che forse non tutto è stato detto.

L’attività del Club continua con:
– Domenica 26 Marzo, Orchids Club espone le sue orchidee a Floreal Fest “Villa Manin” di Passariano: mostra e conversazione sulla coltivazione, biologia e germinazione delle orchidee, con Christian Pozzobon (biologo).
– Il successivo fine settimana saremo a “Pollice verde” Fiera di Gorizia: pubblicheremo notizie dettagliate in un prossimo post.

4 pensieri riguardo “Pordenone: orchidee in festa”

  1. Ho visto con piacere che alla fine Giovanni il passaggio l’ha trovato.
    Mi è dispiaciuto non reincontrarvi, ma purtroppo avevo mio figlio reduce da una brutta bronchite e domenica con l’aria che c’era ho preferito, onde evitare ricadute, abbandonare la fiera anzitempo.
    Pazienza sar? per un altra vota.

    Guido verrò a farti una visitina per godermi un po’ di piante e fare qualche foto, naturalmente ti telefonerò prima per sentire la tua disponibilit? .

    Ciao
    Massimo

  2. Finalmente sono riuscita a beccare una fiera, anche se affollatissima. Purtroppo la grande affluenza di persone, e la grande confusione, mi hanno permesso di sostare all’orchids club solo per il tempo necessario a presentarmi ad alcuni di voi. Sono veramente rimasta sorpresa dalla quantit? di persone che si accalcavano presso il vostro stand e che ascoltavano con interesse anche le spiegazioni dei coinquilini delle piante carnivore. Peccato per il poco spazio a disposizioni rendeva difficoltoso per alcuni ascoltare agevolmente le spiegazioni e che immancabilmente a tempi regolare si facevano una piacevole doccia sotto gli idrojet dello stand a fianco. Che fosse stato un simpatico ed efficace modo per avere un regolare e tempestivo ricambio di ascoltatori? Questo non è dato sapere, il fatto è che con quel caldo era pure piacevole.
    Sembre che negli ultimi tempi sia scoppiata un’orchids mania. Il piccolo villaggio li a fianco era preso d’assalto da persone che facevano a gara per accaparrarsi le orchidee più belle e variopinte.
    Comunque nonostante la folla ho trascorso una piacevole giornata, sono certa che in futuro avrò loccasione di conoscere tutti voi con un po’ di calma. Il giorno 26 marzo ho visto che siete a villa Manin e neanche a farlo a posta ho lo stand nella fiera di Motta e quindi non posso venire ma so che ci saranno altre occasioni.
    Buona giornata a tutti e a presto.

Ciao! Che ne pensi?