Lc. Mariner e Lc. Bella

Ancora sul blu
Collezione Guido De Vidi – foto 20.11.06 – diritti riservati
Lc. Mariner ‘Far Horizon’
Questo ibrido molto simile alla Cattleya Portia ‘coerulea’ giunge alla ribalta quasi 50 anni dopo i primi tentativi degli ibridatori, rivolti a produrre ibridi coerulei.
Lc. Mariner, registrata nel 1961, è un incrocio quasi primario (C. Ariel x L. purpurata). Come si può notare, entra nella genealogia una Laelia specie (L. purpurata), usata per impollinare un vecchio incrocio primario del 1913: C. Ariel (C. bowringiana x C. gaskelliana), il risultato è l’ibrido intragenerico della foto.
Il risultato è talmente simile alla C. Portia ‘coerulea’, stessa struttura della pianta (geni della C. bowringiana), stesso periodo di fioritura, unica differenza la si trova nel labello, gola più gialla e la parte esterna più marcata di porpora (geni della L. pururata), che queste due orchidee sono riuscite ad ingannare pure me!

Collezione Guido De Vidi – foto 20.09.04 – diritti riservati
Lc bella
Per ottenere le tonalità coerulee (molto affascinanti) di questa orchidea, gli ibridatori, hanno seguito altre strade.

Probabilmente l’obiettivo dei coltivatori era quello di ottenere un ibrido intragenerico a fiori grandi e, a quanto si può vedere, ci sono riusciti.
Lc. Bella è stata registrata nel 1969 da “Stewart” ed è il frutto dell’incrocio tra: L. purpurata ‘werkhauserii’ “superba” x C. labiata ‘coerulea’ “Stewart’s”

E’ una pianta robusta di grandi dimensioni, produce 4 -5 fiori stilizzati di colore blu smorzato (carta da zucchero)…un’orchidea da collezionare sicuramente.

6 pensieri su “Lc. Mariner e Lc. Bella

  1. Pingback: Cattleya “Mon Amour”… ibridi famosi | Orchids.it

  2. Beh… infatti parlavo di “magheggio senza regole”… !!!

    CHE BEL SOLE STAMATTINA …

    Ciao Clà

    P.s. (poi un giorno se capisco come si linkano le immagini … le allego)

  3. Claudio, speriamo che le radici non siano aggredite da marciume perchè la stagione per mettere mano al substrato non è delle migliori…facci sapere e se puoi linka una foto.

    Ciao
    Guido

  4. Beh stamattina in tema di tentazione… mi sono arrabbiato con un vivaista che aveva delle cat in una specie di fanghiglia melmosa … in condizioni veramante pietose…

    (ad occhio e croce dovrebbero essere degli ibridi Bow Bells , “che ne so ..mica sono in fiore”…)

    ne ho presa una nel tentativo di rimetterla in sesto… magari vi faccio sapere se con qualche magheggio senza regole riesco a …

    Saluti Claudio

  5. be`io su queste non dico piu`niente, senno la prossima volta che vengo in ferie, vengo con un furgoncino blu dipinto di blu, e mi arraffo tutto il blu che mi arriva vicino

    ciao

    Gianni

  6. Se si potesse tradurre a parole il pensare “contemplativo”… di un gazza ladra di fronte il più puro brillante… beh salterebbero fuori subito i miei pensieri . . . dispersi nel cielo a tratti nuvoloso di pervinca e glicine di queste orchidee . . .

    Come sono Monotematico ahahahahh 🙂 . . . (Sono ancora giorni blu questi… ne parlo qui ma poi infondo nella vita soprattutto nel lavoro tutti i toni del blu sono presenti… ) per fortuna che poi esitono anche gli altri colori . . .

    Oggi ho sentito l’odore di piccole orchidee lilla … come piccoli non-ti-scordar-di-me maculati di magenta … nel ricordo odorano ancora di immenso e di cipria e tondi batuffoli di cotone di infantile memoria… erano soltanto piccoli fiori … ma il loro profumo balsamico accarezzava e cullava con mani pulite di buon sapone…

    Ogni cosa ha un suo tempo … ed ogni cosa è in se stessa specchiandosi in ogni dove dentro e fuori…

    Allora … Questo libro … sulla versante cosmico(“cosmologico”) 🙂 delle orchidee quando lo pubblichi Guido?

    Saluti a tutti …
    Clà

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.