Aria magica

Ecco il magico mondo delle orchidee: entriamo e facciamo 4 passi insieme

Nei secoli scorsi era il tempo delle avventure, delle scoperte di nuove orchidee e dei grandi viaggi avventurosi in zone impervie.
Ormai tutto questo è scritto nei libri e risuona nei nomi delle orchidee che noi cerchiamo di coltivare.
Oggi l’appassionato di orchidee si delizia a creare spazi e climi esotici dove far vivere bene le sue piante.

A differenza del commerciante che studia gli spazi in funzione della produzione di piante da vendere, il collezionista inventa, crea e perfeziona veri e propri angoli di magia. In fondo, questo è il vero segreto del bravo coltivatore.
Le foto in sequenza vi offrono lo spunto per fantasticare fra i meandri della mia collezione: buon viaggio!

4 pensieri su “Aria magica

  1. Questo post ci voleva proprio! Non potendo visitare la tua serra, finalmente ne vedo se non altro degli scorci! Dev’essere veramente magico quando vi si entra! Io finora mi sono dovuto accontentare delle serre dei giardini botanici…

  2. Encyclia ceratistes: me ne sono innamorato grazie a Guido che l’aveva descritta in un post, ne ho acquistato un esemplare a padova, ha un profumo che ricorda il miele.
    A me piace tantissimo e appena me ne capita l’occasione ne acuisto un altro esemplare (x semina).
    Foto stupende Guido mi vien voglia di prendere l’aereo … mannaggia alla distanza!
    buona coltivazione a tutti
    Salvo

  3. xMatteo, l’Encyclia in foto dovrebbe essere “Encyclia ceratistes”, non sono sicuro che profumi…verificherò con la prossima fioritura (ora riposa)
    Ciao
    Guido

  4. bella l’encyclia della prima foto!!! è una nuvola d fiori!!profuma? che cos’è l’ultima? mi sembra un cleisostomao cmq un genere vicino…
    ciao

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.