Dendrobium crumenatum, l’orchidea dei temporali.


Dendrobium crumenatum, l’orchidea dei temporali. … comunemente chiamata anche “Orchidea Piccione” o, in certe zone, più poeticamente, “Orchidea Colomba bianca”, per la forma ed il colore dei suoi fiori.

dendrobium_crumenatum_1dendrobium_crumenatumDendrobium crumenatum è endemico in un’ampia fascia del Sud-Est asiatico: Himalaya cinese, Taiwan, India, Sri Lankha, Isole Andamane, Myanamar, Tailandia, Malesia, Cambogia, Laos, Vietnam, Molucche, Sulawesi, Sumatra, Nuova Guinea, Isole di Natale. Cresce sui tronchi degli alberi in aperta campagna, zone umide al livello del mare fino a 500 metri di altitudine, ma quasi mai nelle foreste pluviali.

Un tratto peculiare di questa specie è il suo ciclo di fioritura, spronata da un improvviso calo di temperatura, di solito a seguito di temporali e piogge pesanti. I fiori spuntano 8-10 giorni dopo le piogge del temporale, sono profumatissimi, ma durano solamente un giorno! Però ogni temporale è buono per una nuova fioritura e quindi si possono ammirare i suoi fiori più volte l’anno.
Pianta decisamente affascinante!

Usi e tradizioni.
Molte tradizioni aleggiano attorno a questa orchidea: in Malesia porta fortuna sentire il profumo dei suoi fiori. In alcuni villaggi di quel Paese è coltivata vicino alle porte delle case per allontanare gli spiriti maligni. Nella penisola di Malacca, pare sia anche usata come unguento medicinale (foglie e fusti – parte rigonfia) contro brufoli e foruncoli, mentre a Java, le capsule seminali trovano impiego per lenire il male d’orecchi.

Nome scientifico:
Dendrobium crumenatum Swartz 1799
Sinonimi:
Dendrobium cumulatum Kranzl.
Dendrobium caninum Merr.
Callista crumenata Ktze.
Onychium crumenatum Blume
Basionimo:
Angraecum crumenatum Rhump

Dendrobium crumenatum sviluppa fusti sottili, fascicolati, lisci, di forma allungata, fino a 1 metro di lunghezza, con rigonfiamento basale per pochi nodi, 8-12 cm di lunghezza, circa 2 cm di spessore. Le foglie decidue sono sparse, distiche, oblunghe, 5-8 cm di lunghezza e larghe 1,5-2,5 cm, con una punta smussata. I fiori sono bianchi, molto profumati, solitari o in qualche modo a piccoli gruppi, che appaiono nella parte alta degli steli nei nodi. Il centro del labello è di colore giallo pallido, 2,5-3 cm di lunghezza. Il nome di specie “crumenatum” trae origine dalla forma del sacco del labello.
Questa specie produce Keiki con molta generosità: anche per questo motivo, in occasione di una visita alla serra di qualche vostro amico coltivatore, sarà molto facile ricevere una piccola piantina in omaggio 😉
Dendrobium crumenatum può essere coltivato in vaso e su zattera. Il suo sviluppo, disordinato ed impetuoso, consiglia ampi spazi e buona luce per garantire copiose fioriture.

6 pensieri su “Dendrobium crumenatum, l’orchidea dei temporali.

  1. Pingback: Bulbophyllum vaginatum | Orchids.it

  2. Pingback: Conferenza Maserada 11.04.2012: traccia | Orchids.it

  3. Pingback: Dendrobium bracteosum | Orchids.it

  4. Pingback: Dendrobium crumenatum, peccato…. | Orchids.it

  5. Come dici tu, una pianta davvero affascinante, io ne ho una, acquistata fuori dal parco Nazionale di Khao Yai in Thai, alla fioritura emana un profumo di gelsomino davvero intenso, ma… come hai specificato il rovescio della medaglia sta nella breve durata…..

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.