Men at work… Schio orchids show

Guarianthe bowringiana ‘Teresa’ MO – MA/AIO 2014 (Veitch) Dressler & W.E. Higgins 2003. Ex Cattleya bowringiana Veitch 1885.

foto_guido_cattleya_bouringiana_schio_2014cattleya_bowringiana_schio_allestimento Finalmente quel grande ceppo di pseudobulbi attaccati ad un vecchio tronco di acacia, raccolto tanti anni fa fra le secche del Rio Parnasso, sono riusciti a mostrare la maestosità dei loro fiori (23 steli fiorali) in una esposizione orchidofila.
Quello che si vede è il frutto di oltre 20 anni di continua passione – sul cartellino si legge 1994 – e di dedizione amatoriale.
Raccontare le angoscie dell’attesa di una fioritura da esporre potrà sembrare eccessivo, ma chi coltiva orchidee da tanti anni, saprà capire la delusione per una fioritura mancata nel tempo giusto per l’esposizione.
Questa volta, non senza qualche patema d’animo, la Cattleya bowringiana – ora è chiamata Guarianthe bowringiana – che vedete nelle foto ce l’ha fatta a giungere alla mostra internazionale di Schio in piena forma.

Ho nominato il cultivar alla memoria di mia mamma Teresa.

Grazie a Liina Orle, Franz Zeuner (Currlin orchideen) e Alfiero Furlan per le foto e per l’aiuto – Thanks to Liina Orle, Franz Zeuner e Alfiero Furlan for photos and for the help.

2 pensieri riguardo “Men at work… Schio orchids show”

Rispondi a Matteo Annulla risposta