Blc. Waikiki Gold ‘Lea’ HCC/AOS

Collezione rio Parnasso.
Blc. Waikiki Gold = Blc. Pink Surprise x C. forbesii (1978) Registrato da Tharp, (Hawaii – Honolulu) A. (Miyamoto’s).
Un ibrido molto popolare dal quale sono stati ricavati vari cultivar interessanti: Blc Waikiki Gold ‘Lea’ HCC/AOS – Blc Waikiki Gold ‘Easter Morn’ HCC/AOS – Blc Waikiki Gold’Pink Spot’.
Soprattutto i fiori del cultivar ‘Lea’ esprimono con vigore le tinte pastelloe le preziose tonalità dorate del labello.

Incrocio rifiorente, anche tre volte l’anno.
L’intensità e le tonalità del colore dei fiori variano a seconda della stagione di fioritura. Determinanti sono temperatura e luminosità.

Note genealogiche
Come si può notare, uno dei due genitori di questo incrocio è una specie C. forbesi. L’altro genitore Blc. Pink Surprise porta con se una storia genealogica assai lunga (10 generazioni) di ibridazioni distribuite in oltre 100 anni. Ecco i primi progenitori: C. dowiana – C. bicolor – C. warscewiczii – L. cinnabarina – B. digbyana – C. eldorado – L. xanthina , con una dominanza della C. dowiana (5 volte) e della B. digbyana (3 volte).

Note di coltivazione
Blc Waikiki Gold ‘Lea’ è un’orchidea bifoliata di medie dimensioni con pseudobulbi a canna alti 20 – 25 cm.
Incespisce molto facilmente e ramifica velocemente il rizoma orizzontale, pertanto conviene coltivarla in vasi di medie dimensioni (14 – 18 cm di diametro).
Vive bene anche su zattere, in tali situazioni rimane di dimensioni leggermente più piccole.
Richiede temperatura da serra intermedia calda, buona luce, ma non diretta, bagnature e fertilizzazioni costanti durante tutto l’anno con le solite attenzioni invernali.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.