Pleurothallis loranthophylla

002Pleurothallis loranthophylla
Origine del nome di specie: fa riferimento alla morfologia delle foglie, simili a quelle della famiglia delle Loranthaceae

Descrizione

Pleurothallis loranthophylla Rchb.f., Bot. Zeitung (Berlin) 10: 674 (1852).
Protoluogo di raccolta: Venezuela
Publicato in: Botanische Zeitung (Berlino) 10(39): 674. 1852. (24 Sett. 1852).

023

005

Sinonimi:
Humboltia navicularis (Lindley) Kuntze
Humboltia subpellucida (Klotzsch) Kuntze
Pleurothallis intermedia Schltr.
Pleurothallis navicularis Lindley
Pleurothallis spathata Schltr
Pleurothallis punctata (Karsten) Schltr.
Pleurothallis subpellucida Klotzsch
Pleurothallis violaceorosea Schltr.
Rhynchopera punctata Karsten

Specie epifita a sviluppo cespitoso, endemica in Costa Rica, Panama, Colombia, Venezuela, Guyana, Ecuador, Perù e Bolivia. Pianta di piccole dimensioni da clima fresco intermedio, vive negli ambienti umidi delle foreste montane e dei boschi pedemontani ad altitudini di 2100 metri sul livello del mare.
Produce esili fusti avvolti da guaine basali al cui apice cresce un’unica foglia lanceolata e acuminata. Nella pagina superiore della foglia, durante la fase vegetativa, si forma e si secca una spata allungata dalla quale, in inverno, uscirà una infiorescenza racemosa, incurva e carica di piccoli fiori color rosa antico.

Coltivazione
Questa specie preferisce clima fresco e umidità costante, quindi conviene coltivarla in piccoli vasetti di plastica, avendo cura di sistemarla nella parte ombreggiata della serra.
Il segnale della crescita ideale è dato dalla formazione di muschio sulla parte superiore del substrato che deve essere drenante, ma nello stesso tempo anche accumulatore di umidità.
Le fertilizzazioni devono essere delicate e non frequenti

Ciao! Che ne pensi?