CIAO TITE! CHE LA TERRA TI SIA LIEVE

L’orchidofilia triveneta vede spegnersi un’altra luce.
Oggi poco dopo mezzogiorno, nell’ospedale di Udine si è spento Maddalena Giovanni Battista, per tutti gli amici: TITE.
Si è sentito male il giorno di Santo Stefano, lo ha colpito una brutta ischemia cerebrale, che si è dimostrata fatale.
Già in mattinata ho avuto la notizia della gravità della situazione e ho sperato fino all’ultimo che Tite potesse farcela, non è stata così, si è spenta una persona mite, schiva e determinata, lui condivideva la passione per le orchidee con Viviana sua moglie.
Nella foto a lato, Tite (primo a sinistra in compagnia di sua moglie Viviana) sembra salutarci.
Il mondo delle orchidee ci ha fatto conoscere molti anni fa – eravamo entrambi nell’ATAO – e da allora ci ha tenuti insieme quel feeling andato oltre anche le misere vicende umane.
Amiche ed amici orchidofili, sono affranto da questa triste notizia, non riesco a darmene una ragione, soprattutto in questi giorni di festa e di auguri.
Caro Tite, mamma mia, i miei pensieri sono carichi di momenti vissuti insieme, fra tutti emerge la tua onestà, la tua semplicità ed il tuo altruismo; non riesco a pensarti in viaggio verso il cielo. Ciao Tite, che la terra ti sia lieve.

Un commento su “CIAO TITE! CHE LA TERRA TI SIA LIEVE”

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.