Brassocattleya Maikai

Brassocattleya Maikai, tre cloni di un incrocio storico e popolare: “Mayumi”, “Lea”, “Louise”
Notizie e differenze.

Brassocattleya (Bc.) Maikai = Brassavola nodosa X Cattleya bowringiana, ibrido primario realizzato da Hirose e registrato nel 1944.
Nota: il signor Y. Hirose iniziò a importare specie di orchidee nelle Hawaii negli anni 30 del secolo scorso. Durante la seconda guerra mondiale, nel suo vivaio si realizzarono varie ibridazionei, fra le quali anche quella che stiamo descrivendo, registrata alla RHS dalla Nursery Hirose di Hilo nel 1944.
I cloni ‘Lea’ e ‘Luise’ producono fiori con colori più marcati, mentre quelli di’Mayumi’ possono avere diverse sfumatureper diventare quasi bianchi prima di cadere. Inoltre la parte posteriore dei petali è più colorata della parte anteriore.
Brassocattleya Maikai è un ibrido intergenerico, frutto deel’incrocio fra Brassavola nodosa e Cattleya bowringiana.
Il genitore Cattleya (pollini), conferisce ai fiori il suo color lavanda; Brassavola, genitore (seme), dona la sua fragranza, le forme delle foglie e punteggiature sui fiori, raramente visibili sui fiori bianchi dalla Brassavola.
Uno dei pregi di questo ibrido è dato anche dal suo periodo di fioritura (inverno), per questa sua peculiarità, oltre alla forma è considerato “Il fiore da occhiello” nei festeggiamenti di fine anno.
L’ibridazione delle orchidee, seppur facile, non si limita alla rimozione dei pollini da una pianta per metterli sullo stigma di un’altra: le orchidee da ibridare di solito devono essere nella stessa alleanza, cioè geneticamente compatibili con lo stesso numero di cromosomi, ma ci sono sempre delle eccezioni alla regola e persino alcune orchidee strettamente imparentate non sono geneticamente compatibili.

Ciao! Che ne pensi?