Encyclia advena

Foto in evidenza: Encyclia advena, collezione Rio Parnasso, coltivatore Guido De Vidi.

Nota: le notizie e le descrizioni di ogni post del blog sono supportate da ricerche sulla letteratura esistente e sul web, ma si riferiscono esclusivamente a esperienze di coltivazione su orchidee presenti nella mia collezione.
Eventuali errori o incompletezze possono essere rimediati dalla vostra collaborazione.

Encyclia advena Rchb.f.) Porto & Brade (nome di specie accettato 1935 Kew).

Origine del nome di specie: Encyclia dell’Avvento (In riferimento alla sua prima fioritura utile alla descrizione di specie – Dicembre).

Nota: Anche questa specie è carica di incertezze tassonomiche, a volte è citata come sinonimo di E. megalantha o E. osmantha. Withner e Porto & Brade sembrano pensare che questa sia una specie separata, il Kew accetta “advena” come nome di specie valido.
Basionimo: Epidendrum megalanthum Barb. Rodr. 1877
Sinonimi: Encyclia megalantha (Barb.Rodr.) Port & Brade.
Encyclia hollandae Fowlie 1990.
Epidendrum advenum Rchb.f. 1872.
Encyclia megalantha var. espiritusanctensis.
Habitat: Brasile. Nel suo habitat naturale cresce sugli alberi. La distribuzione di Encyclia advena è poco conosciuta.
Essa è presente nel Nord-Est (Piauí, Pernambuco, Bahia, Alagoas, Sergipe), centro-ovest (Mato Grosso), Sud-Est (Minas Gerais, Espirito Santo, Rio de Janeiro). Endemica nel Cerrado e Foresta Atlantica.
Trovata nelle foreste pluviali dell’Atlantico orientale del Brasile a 200-800 metri di altezza come epifita da clima caldo, con pseudobulbi conici-allungati avvolti nella fase di sviluppo da guaine decidue, imbricanti e portanti da 1 a 2 foglie, apicali, coriacee, strettamente lanceolate. In situ fiorisce nella primavera brasiliana (da dicembre a marzo) su steli lunghi [da 60 a 100 cm], produce varie infiorescenze fiorite e panicolate da 3 a 4 volte la lunghezza delle foglie.
Nelle collezioni europee la fioritura avviene in estate (da luglio ad agosto).
Steli con pochi fiori ramificati di 3 cm di diametro, con petali e sepali a forma di cucchiaio, gialli, macchiati di colore marrone chiaro. Labello con lobo centrale di colore bianco o rosa vistoso, fortemente striato di viola, dentellato all’apice.
Pseudobulbi verticali, ovali (8-10 cm) di altezza. Le foglie sono lunghe, ricurve e lunghe (50 cm). Fiori (5 cm).
I petali e sepali sono a forma di cucchiaio e di colore marrone con un margine di colore giallo.
Encyclia advena non è molto presente nelle collezioni. La pianta è grande e può essere coltivata su zattera di sughero, in ceste di legno, o in vaso con substrato di bark di grossa pezzatura. Clima intermedio, buona umidità del substrato, ridurre le bagnature nella stagione fredda.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.