Pleurothallis titan

Pleurothallis titan Luer 1977.
Sottogenere Pleurothallis Sezione Macrophyllae-Fasciculatae Lindl 1859.
Sinonimi: Acronia titan [Luer]Luer 2005; Zosterophyllanthos titan (Luer) Szlach. & Kulak 2006

Descrizione originaria.
Habitu et flore P. cardiothallidis Rchb. f. similis, sed statura multimajore floris et margine labelli glabro differt.

Pianta grande, epifita, radici snelle, flessuose. Steli sottili, terete, unifoliati, lunghi 12-20 cm, con una guaina tubolare Foglie ovate, acuminate, acute, tridenticulate, la base profondamente cordata, sessile, lunga 10-20 cm, 4-7 cm di larghezza. Infiorescenza fascicolata, i fiori singoli, enormi e ampiamente diffusi si formano in successione da una spata lunga circa 2 cm nell’asse della foglia. Fioriscono in inverno – primavera.
ETIMOLOGIA: nominato titan in riferimento alla sua grande mole così come il mito Titano della mitologia greca, noto per la sua immensa grandezza.
La specie tipo è stata trovata a PANAMA: CHIRIQUI: epifita nella foresta pluviale sopra “De Fortuna Forest Reserve”, campeggio della diga, alt. 1000 m, agosto 1976, R. L. Dressler.

VIDEO DI ROBERTO MARTINUS

DISTRIBUZIONE: Colombia, Panama.
Il fiore di questa specie assomiglia a un gigantesco fiore di Pleurothallis cardiothallis Rchb. Le piante delle due specie sono molto simili, ma le dimensioni dell’enorme fiore piatto di Pleurothallis titan, superano più di due o tre volte quelli di P. cardiothallis.
In coltivazione è consigliabile un substrato drenante, ma anche soffice per consentire alle fitte radici di mantenersi sempre umide. In serra va cercata la parte più fresca (nelle parti basse con luce più filtrata), buona circolazione d’aria garantisce salute alla pianta. Il colore dei fiori potrebbe non essere molto invitante, ma le loro dimensioni garantiscono fascino e stupore.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.