La serra di Guido

Visita virtuale alla serra di Guido
Carissime amiche e carissimi amici delle orchidee, le informazioni che trovate su questo blog sono gratuite e di libera consultazione.
Mantenere in vita questa fonte di notizie, oltre a richiedere del tempo, costa anche economicamente. Ho pensato di coinvolgervi per raccogliere un piccolo contributo di mantenimento del blog.
Il pretesto è quello di invitarvi a visitare la mia serra…in forma virtuale ovviamente, ma anche e perché no…dal vero.
Le visite reali saranno gratuite e gradite, quelle virtuali saranno possibili nelle modalità esposte più avanti.
[ad]
Il panorama esterno
Le foto di questa pagina prefigurano il vostro arrivo in vicolo Parnasso n°1 e vi accompagnano fino all’ingresso della serra.

Le sequenze fotografiche di questa pagina vi accompagnano fino all’ingresso della serra (con un piccolo assaggio del panorama interno)…il seguito lo potrete vedere in questo post e nei link successivi.
Aiutate orchids.it, diventate sostenitori
Buona visita.

19 Maggio 2008, seconda visita... leggi il post

20 Maggio 2008, terza visita… leggi il post

24 Maggio 2008, quarta visita… leggi il post

5 Giugno, quinta visita…. leggi il post

3 pensieri riguardo “La serra di Guido”

  1. ciao guido ho bisogno dei tuoi consigli…..alle mie orchidee è cresciuto il nuovo stelo ha fatto i boccioli ma nn si sono aperti e sono caduti …..perchè? cosa ho sbagliato?gli ho dato acqua piovana nebulizzata sulle foglie nn ho mai lasciato che l acqua ristagnasse ….le ho dato concime….come mai i boccioli cadono?grazie un bacio ele delle zattere

    1. Aleee… troppo secco e forse qualche spiffero di troppo! Come sono le radici, sono sane? Comunque non disperare, e non recidere gli steli, aspetta la fioitura secondaria, ciao! Guido.

      1. Grazie Guido…..le ho spostate……le tenevo in cucina…..ma sempre nebulizzate….però anche quella che ho in bagno il primo bocciolo è giallo…..forse li troppa umidità?grazie dei tuoi consigli …..un bacio ele delle zattere

Rispondi a Guido Annulla risposta