E son soddisfazioni!!

Perdonate l’autocelebrazione ma stamani consultando la posta elettronica ho trovato un messaggio che mi ha lasciato al tempo stesso basito e soddisfatto.
La coniugazione di due passioni, orchidee e fotografia, oltre che sugli album online forse metterà i piedi anche sulla carta stampata; infatti la mail ricevuta mi chiedeva il consenso, da parte di un botanico dell’Università del North Carolina a Charlotte USA, a pubblicare una mia foto in un libro che sta scrivendo.
Enorme soddisfazione quindi per me ma anche credo per il Club, sperando che la cosa vada a buon fine.

Ricordate il nido di capinera sulla Stanhopea?

Stanhopee e capinere… nonostante vari problemi di compatibilità durante la gestazione (bagnatura della pianta), la natura ha fatto il suo corso.

stanhopea_nido_1capinera_1capinera_2

Le piccole capinere sono nate, cresciute amorevolmente dai loro genitori e da qualche giorno anche l’ultima “giovincella” ha spiccato il volo dal suo nido verso la vita.

capinera_stanhopea Una metafora della vita: i figli nascono, crescono e… non appena il loro nido diventa stretto se ne vanno – buona fortuna piccola capinera, attenta ai gatti e a Silvio 😉
A noi rimane solamente da goderci il dolcissimo aroma della Stanhopea fiorita ed un po triste perché i suoi fiori così profumati e intriganti non saranno visitati da nessuna ape maschio (nei luoghi di endemicità ogni specie di Stanhopea produce fiori con uno profumo diverso che a sua volta attrae l’ape maschio di una singola specie del genere Euglossine), da noi questo genere di api non c’è.

Scaphyglottis prolifera…fioritura inaspettata.

Orchidee…non finiscono mai di stupirmi!
Questa divisione di Guido, avuta in primavera, secondo il mio inesperto giudizio non aveva avuto finora uno sviluppo esaltante, e all’apice delle due foglie il piccolo rigonfiamento che avevo notato pensavo fosse una nuova vegetazione.
Un paio di giorni fa buttando l’occhio vedo questo fiorellino minuto fare capolino dalle due foglie carnose della piantina e la meraviglia è stata tanta.
Anche il nome assegnatole in origine mi ha fatto sudare un pochino, infatti il cartellino riportava il nome di Scaphyglottis confusa le cui informazioni reperite non corrispondevano alla pianta, dopo alcune ricerche si è invece rivelata Scaphyglottis prolifera.
Continua a leggere

La vita è tutta un quiz

fotoxquiz Un caro saluto a tutti gli amici del blog… che, preoccupati del mio lungo silenzio, chiedono notizie: tutto bene, solo che sono maledettamente impegnato in altre faccende.
Ne avrò ancora per qualche tempo, ma cercherò di farmi sentire.
Il prossimo post sarà riservato a tutti coloro che hanno rinnovato l’adesione ad Orchids Club Italia. Rispetto alla lista precedente ci sono alcune defezioni, ma complessivamente il popolo degli appassionati è presente.
Chi intende aderire ex novo può inviare una mail a info chiocciola orchids.it
La foto a sinistra rappresenta una graditissima sorpresa, scoperta oggi nella mia serra: la fioritura stranissima di una orchidea miniatura.
Sapereste indovinare nome di genere e specie di questa originalissima miniatura??

Buone vacanze con orchids.it

Spontanee…è l’ora delle Epipactis

Quest’anno le mie uscite a caccia di spontanee, a causa degli impegni con il nuovo lavoro si erano sostanzialmente azzerate. Ora dopo un ulteriore cambio sono tornato ai vecchi regimi e riesco ad avere i fine settimana liberi per poter dar spazio ai miei hobby.
Approfittando immediatamente di questa ritrovata disponibilità non ci ho pensato due volte nel cogliere al volo una telefonata dell’amico Giovanni e proporgli un’uscita alla caccia (beninteso è sempre fotografica) di alcune spontanee che fioriscono in questo periodo.
Continua a leggere