Stanhopee e capinere

Quel piccolo nido sulla Stanhopea tigrina

stanhopea_nido_stanhopea_nido_1 E’ più di un mese che alcune orchidee della mia collezione dimorano all’esterno della serra. Sono appese ai montanti di una specie di gazebo ombreggiato. La colonia comprende varie Stanhopeinae, Dendrobium, Epidendrum e qualche Cattleya.
Sotto il gazebo ho trascorso buona parte dell’ultimo mese a rinvasare piante e sistemare la collezione. Le operazioni di riordino sono praticamente finite e proprio stamattina, Domenica 28 Giugno, si è deciso di pranzare all’aperto, fra le orchidee del gazebo. E’ stata grande la sorpresa di mia moglie quando ha scoperto un piccolo nido di capinera sul cesto di una Stanhopea tigrina. Guido! – esclamò Rosetta – ma in tutto questo tempo non ti sei accorto che le capinere ti fanno i nidi sopra la testa!!??
No! Non mi ero proprio accorto di nulla… ero troppo impegnato nel lavoro, e troppo furba la capinera a non farsi scoprire, evidentemente non le recavo disturbo 😉
stanhopea_nido_2 Per fortuna che la piccola Capinera ha deciso di nidificare sul cesto di una pianta senza fiori, sì perché a pochi centimetri c’era un’ altra Stanhopea. (Foto a sinistra). Da qualche giorno questa orchidea è in vacanza sul Lago di Como a casa di Silvana Rava per essere dipinta ed immortalata a beneficio della copertina del nuovo libro di Rudolf Jenny, in stampa per Settembre.
Storie di Stanhopee, di pittrici e di capinere… storie di orchidee.

Orchidee di Maggio

Io coltivo… tu coltivi, orchidee, naturalmente

Com’è strano il mondo degli orchidofili. Visto da fuori sembra difficile, se per caso ti trovi ad assistere a qualche conversazione fra collezionisti non puoi esimerti dal pensare che in fondo son tutti un po “così”. Drammatizzano, ammirano, discutono animatamente sui sistemi di coltivazione e ne scoprono sempre di nuovi.
Per fortuna ci sono le orchidee a mettere d’accordo tutti… soprattutto quando sono in fiore.

laelia_purpurata_09vanda_teres_09c_violaceaxforbesi_09

Queste foto sono di incoraggiamento per l’orchidofilo “sfigato”, quello che ci mette tutta la sua buona volontà, ma le orchidee proprio non ne vogliono sapere di dargli anche una seppur minima soddisfazione.
Chi la dura la vince.
Nota:
Leggi questi post Laelia purpurata, Vanda teres, Cattleya violacea x forbesii

… proprio due belle giornate

Sì ce l’abbiamo fatta… due esposizioni in contemporanea a cura di Orchids Club Italia, ben articolate e di enorme risalto culturale.

Il 25 a San Donà, esposizione bella e accogliente, piante eccezionali… ecco qualche foto.
san_dona_brass_disegnosan_dona_disegni_stampesan_dona_vanda_coesan_dona_sindaco

Le foto sopra ci mostrano un esemplare di Vanda coerulescens, le orchidee dipinte da Mila e qualche stampa delle nostre orchidee spontanee.

A sinistra, l’inaugurazione con un primo piano del nostro socio di San Donà, Antonio Camani che consegna un omaggio di Orchids Club Italia al Sindaco della Città.

Spercenigo alla festa dei fiori, atmosfera paesana e popolare.

All’aperto lungo l’unica via del paese stracolma di mercatini e noi dentro la sala parrocchiale per l’occasione addobbata con una splendida coreografia di piante rare ed inusuali.
Ecco alcune foto.
spercenigo_saraspercenigo_miltoniaspercenigo_till_carlospercenigo_foto_quadro

In alto la dolce Sara con le piante carnivore dell’AIPC, le Tillandsie di Gabriella e Carlo Ivano e poi un esemplare stupendo di Miltonia spectabilis var. morelliana della collezione di Tiziano Caronello.
La foto a sinistra coglie la commozione di Andrea Procida mentre il Sindaco del Comune consegna un bel dipinto, opera della pittrice Mila (a sinistra nella foto) in memoria di Donna Malvina (mamma di Andrea) che amava tanto le orchidee.
La prima mostra delle orchidee di Spercenigo è stata dedicata proprio a Malvina e Giorgio Procida, storici proprietari della omonima trattoria, ora volati entrambi in celo.

Sono finite queste due esposizioni, sono stanco da morire, ma sono felice, direi orgoglioso del nostro splendido gruppo di amiche ed amici amanti delle orchidee e dell’amicizia semplice e genuina… proprio un bel gruppo il nostro! Grazie a tutti quelli che hanno dato l’anima per questi due eventi: Aurora, Maja, Valentina e Antonio… Vincenzo, Gianni, Alberto e Luigina, Tite e Viviana, Adriano, Bruno e Meris, Aldo e famiglia al completo, Giancarlo, Alfiero, Christian, Gabriella e Carlo, Ezio e Laura, Severino e Orietta, e… tutti, tutti quelli che Orchids Club è bello!
Ora pensiamo a Sabato 2 Maggio a Cattolica, sì Roberta, se Dio vorrà saremo anche la nella tua bella Città.

Date un’occhiata anche al sito di Alberto, ci sono belle foto delle due esposizioni www.orchidcoltura.it

Orchids.it … un sito che pulsa insieme a voi

A raccontarvi “Pordenoneorchidea” ci penseranno i soci di Orchids Club Italia, noi della redazione del blog desideriamo ringraziare i tantissimi lettori incontrati e conosciuti in questa settimana esaltante.
Siete veramente in tanti, sì, dalle statistiche giornaliere si percepisce che orchids.it è l’approdo di moltissimi orchidofili, ma vedervi così numerosi in questi giorni e sentire le vostre parole di apprezzamento è stata una bella soddisfazione.

Si è avuta la netta percezione che Orchids.it e Orchidcoltura, siano ormai i due indirizzi web di riferimento per sognare e conoscere le orchidee.

Grazie a tutti voi che impreziosite questo blog commentandolo, grazie anche a voi, tanti ed affezionati lettori silenti.
L’avventura continua.

La redazione di Orchids.it