Bulbophillum nymphopolitanum

IMG_0409 Bulbophyllum nymphopolitanum Kraenzl. 1916 -Ann. Nat. Hofmus. Wien xxx. 60 (1916).
Origine etimologica del nome di specie: nominato da Kränzlin in onore della città di Nymphenburg (in latino Nymphopolis), sede del Giardino Botanico dell’Università di Monaco (Monaco di Baviera), Germania, dove ha trovato la pianta per la descrizione, originariamente raccolta sulle pendici del vulcano Mayon, nel sud Luzon.

ORIGINE / HABITAT: Filippine. Questa orchidea è stata trovata sull’isola di Panay nelle province di Antique e Capiz; su Luzon nelle province di Rizal, Sorsogon, e Zambales; su Leyte e Sibuyan, nelle foreste a circa 500 – 1000 m di altitudine.
Leggi tuttoBulbophillum nymphopolitanum

Storie: quel larice della Val Visdende

Nella foto in evidenza: gli anni di vita visti in sezione del fusto di un larice

Una storia d’amore verso la natura: la vita e la fine di un larice raccolto quasi 50 anni fa in Val Visdende

Quando incontri la donna della tua vita, cominci a condividere con lei, luoghi belli e momenti magici, che con il passare degli anni diventano i ricordi dell’anima.

Ed è così che quella mattinata primaverile del 1971, decidemmo di visitare una valle del Comelico, adagiata fra le Alpi del Cadore: la Val Visdende
Leggi tutto “Storie: quel larice della Val Visdende”

Repetita iuvant

Nella foto in evidenza: Phragmipedium Fritz Schomburg (kovachii x besseae).

Quando le bugie hanno le gambe corte.
Un anno fa, così scriveva (leggi il link nel corsivo fra virgolette) un gran genio, riferendosi maliziosamente a me. Com’era la storia di Pinocchio che ad ogni bugia si allungava il naso?
Mai e poi mai, ma forse ad un pezzetto di carta” rilasciato “dall’unico giudice italiano internazionale! (così si legge in giro, ma non è vero… bugie sopra le bugie) è difficile resistere… chissà, mai e poi mai! Si vedrà presto.
Leggi tutto “Repetita iuvant”

Orchidee: Dendrobium, Vanda e Jumellea

Nella foto di copertina: Dendrobium thyrsiflorum Rchb.f 1875

Chissà se siete stati a visitare la mostra orchidofila di San Donà di Piave! Quella organizzata dalla Federazione Italiana Orchidee. Sì? Bene, e chissà se avete notato queste 4 nelle foto, se vi sono sfuggite vi racconto qualche cosa di loro: buona lettura.

Dendrobium thyrsiflorum Rchb.f 1875 Questa specie è raggruppata per affinità, al D. farmeri, D. guibertii, D. densiflorum e D. griffithanum.
Le specie di questo gruppo, vista la loro propensione all’incespimento, conviene coltivarle in vasi con composto di corteccia, ma si possono sistemare anche su zattere.
Leggi tutto “Orchidee: Dendrobium, Vanda e Jumellea

Dendrobium chrysotoxum: tradizioni e leggende

Nella foto in evidenza: Dendrobium chrysotoxum esemplare coltivato nella collezione Rio Parnasso.

Il fascino delle orchidee dipinge orizzonti infiniti. Spesso ti accompagna in viaggi misteriosi, ti fa conoscere culture e tradizioni esotiche, a volte anche mitologiche. Ecco che, non volendosi fermare alla semplice ammirazione, le orchidee ti raccontano e ti trasportano col pensiero nei luoghi dei loro regni naturali.
Stai ammirando la foto che ti è apparsa in evidenza? Bene, chiudi gli occhi e lasciati liberamente trasportare dalla fantasia.
Non occorre conoscere molte cose, basta sapere il suo nome e le sue origini geografiche… il viaggio fantastico può cominciare. L’orchidea della foto di copertina ci porterà nello Yunnan, per ora facciamo la sua conoscenza: si chiama Dendrobium chrysotoxum
Leggi tuttoDendrobium chrysotoxum: tradizioni e leggende”