Blc. Makaha Gold ‘Carmela’ AM/AOS

Anche le orchidee diventano pezzi d’antiquariato.

Collezione Guido De Vidi – foto 13.11.06 – diritti riservati

Blc. Makaha Gold ‘Carmela’ AM/AOS

Così come capita per i mobili, gli elettrodomestici, l’oggettistica ed altri elementi, anche le piante d’orchidea, soprattutto gli ibridi, dopo un certo tempo diventano pezzi d’antiquariato…escono dal mercato comune per diventare cose rare.
Questo bellissimo incrocio trigenerico, dalle forme perfette, con i fiori concolor “oro-senape” di ottima sostanza e durata…non si trova più nei listini.
Il motivo è meramente commerciale: le sue eccezionali caratteristiche hanno indotto gli ibridatori a farne un grande uso ed ora nei listini dei produttori troviamo la progenie (Blc. Makaha Gold ‘Carmela’ AM/AOS x) di prima e seconda generazione, non migliori, ma da vendere.
Anche nel regno vegetale i nonni vanno messi in casa di riposo!! Meditate gente.
Però sono belli questi fiori giallo oro.

Questa voce è stata pubblicata in Orchids. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Blc. Makaha Gold ‘Carmela’ AM/AOS

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.