Cymbidium visti da Rebecca Tyson Northen

L’anidride carbonica è distribuita nella serra a mezzo dì un tubo di plastica perforato (vedi pagina 478) e l’operazione viene eseguita solo durante il giorno. In una serra chiusa si fa uso dei ventilatori che fanno circolare l’aria per diffondere il gas. Se l’aria non viene messa in circolazione, come è il caso quando si usano turboventilatori soltanto, l’anidride carbonica si raccoglie all’altezza e sotto i bancali dato che è più pesante dell’aria e rimane lì indisturbata quando si aprono i ventilatori, a meno che non si faccia uso anche di ventilatori con condotto di scarico. L’anidride carbonica, tuttavia, uscirebbe dalla serra quando sì cambia l’aria, come si fa quando si utilizza il sistema di raffreddamento che consiste del pannello più il ventilatore. In quest’ultimo caso, l’aggiunta di anidride carbonica sarebbe di beneficio dunque soltanto nei mesi in cui non si mettono in azione sistemi di raffreddamento.
Invasatura. La scelta del substrato di coltura per i Cymbidium è una questione personale; il requisito fondamentale è che il composto tenga l’acqua e che vi sia un buon drenaggio. I tipi di substrati adoperati vanno dalla fibra d’osmunda pura (sbriciolata), alla corteccia pura, e a vari altri tipi di miscele. Ad esempio metà osmunda e metà terra fibrosa da giardino; metà osmunda e metà foglie di quercia secche; un terzo di osmunda spezzettata, un terzo di terra ricca da giardino, un terzo sabbia; terra ricca da giardino fibrosa e sabbiosa mescolata a fibra d’abete rosso spezzettata e foglie di quercia secche; corteccia mista a sabbia, torba e foglie di quercia. Alcuni composti sono di tipo principalmente fibroso, altri più simili a terra. Alcuni coltivatori preparano e mettono in vendita composti per la coltura dei Cymbidium. Ai diversi miscugli si può aggiungere cornunghia o farina d’ossa che liberano lentamente fosforo e prodotti a base d’urea per l’apporto di azoto.

Questa voce è stata pubblicata in Orchids. Contrassegna il permalink.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.