Dendrobium schuetzei

Una bella specie del genere Dendrobium

Collezione Guido De Vidi – Foto 10.04.05 -Diritti riservati.
Dendrobium schuetzei Rolfe, Orchid Rev. 19: 224 (1911). 1911

Dendrobium schuetzei è originario delle Filippine e vive in zone collinari (foreste primarie e secondarie) a quote basse fino a 300 metri di altitudine.
La specie può essere trovata nell’isola di Mindanao, in ambienti antropizzati.

Dendrobium schuetzei è abbastanza raro perchè è endemico in una zona ristretta del nordest di Mindanao.
La zona non è protetta, ed è altresì sottoposta a continue deforestazioni per realizzare insediamenti urbani e nuovi terreni coltivabili.
Tali circostanze, sommate alla continua raccolta di questa spece per usi commerciali, locali ed internazionali, colloca il Dendrobium schuetzei fra le orchidee da proteggere in sito.

Dendrobium schuetzei è un’orchidea epifita a sviluppo simpodiale, di dimensioni medio-piccole e vive bene in ambiente fresco intermedio.
Questa specie è molto simile al Dendrobium sanderae.
Le corte infiorescenze si formano in inverno/primavera, dalle ultime ascelle fogliari degli pseudobulbi già sviluppati, spuntano da 1 a 4 fiori fiori bianchi di 6-7 centimetri, con la gola del labello leggermente soffusa di verde.

Coltivazione
Le specie del genere Dendrobium sono riunite in vari gruppi omogenei per neccessità colturali.
Dendrobium schuetzei è incluso nel gruppo che richiede estati calde, ventilate, buona luce ed inverni freschi (non meno di 10°C.), relativamente secchi e con molta luce. Durante la stagione invernale le piante di questo gruppo riposano e per questo, in tale periodo vanno decisamente diradate le bagnature e le fertilizzazioni.
La fioritura delle piante di questo gruppo avviene nella tarda primavera.

Lista delle specie con neccessità colturali simili al Dendrobium schuetzei:
D. anosmum, D. friedriksianum, D. crassinode, D. falconerii, D. fimbriatum, D. harveyanum, D. heterocarpum, D. loddigesii, D. moniliforme, D. parishii, D. amabile, D. thyrsiflorum, D. densiflorum, D. aggregatum, D. dearei, D. virgineum, D. sanderae, D. infundibulum.

Dendrobium schuetzei può essere coltivato sia su zattera che in piccoli vasi con composto di corteccia d’abete di media dimensione. Lo sviluppo di questa specie è molto lento, in coltivazione può capitare che fattori di stress accidentale, blocchino le normali fasi della crescita, per questo motivo va tenuta sempre sotto controllo l’umidità dell’ambiente e del substrato, quando la pianta è sistemata su zattera, bisogna spruzzarla più spesso.

3 pensieri su “Dendrobium schuetzei

  1. Pingback: cymbidium sanderae

  2. Pingback: Orchids.it » » Dendrobium amabile

  3. Commentare le tue bellissime piante e`ormai inutile, va a finire che faccio un viaggetto con la forbiciona sullo zaino, perche anche questo Dendrobio lo sto cercando da tempo, pazienza cerco ancora,
    ciao a tutti
    Gianni

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.