Phymatidium falcifolium

Nella foto in evidenza: esemplare di Phymatidium falcifolium in fioritura (25.07.2016) nella collezione Rio Parnasso.

Genere Phymatidium Lindl. 1833
Circa 10 specie e 4 sottospecie esclusivamente brasiliane. Sono orchidee epifite endemiche nelle foreste ombrose e umide del sud-est e sud del Brasile.
Origine del nome: dal greco “phyma”: cuspide, e diminutivo “idium”: piccola.
Specie tipo: Phymatidium falcifolium.
Continua a leggere

Stelis argentata

Foto in evidenza: piccolo esemplare in fioritura nella collezione Rio Parnasso (24.07.2016) – notare le dimensioni.

Stelis argentata è un’orchidea epifita di piccole dimensioni appartenente al genere Stelis composto da oltre 200 specie.
Questa miniatura vive e si propaga formando piccole colonie sui rami degli alberi in Messico, Guatemala, Nicaragua, Costa Rica, Panama, Colombia, Ecuador, Perù e Venezuela, ad altitudini da 120 a 2200 metri.
Nei luoghi di endemicità fiorisce in estate-autunno. Il colore dei fiori varia a seconda delle zone geografiche in cui vive: sepali e petali verdi con labello giallo, sepali e petali viola con labello giallo, ed infine la specie tipo con sepali e petali di colore pallido e labello sempre giallo.
Continua a leggere

Anacheilium baculus

Foto in evidenza: Anaechilum baculus collezione Rio Parnasso, fioritura 2016

La pianta che si vede nelle foto, vive nella mia collezione e porta ancora il vecchio nome Encyclia baculus.
L’attuale nome di genere è frutto dell’ennesima risistemazione di un grande numero di specie, già incluse nel genere Encyclia, Epidendrum e poi Prosthechea.

A tal proposito leggiamoci questo interessante lavoro su Wikipedia e per quanto concerne i nomi limitiamoci a prendere atto di quanto scritto dai vari botanici e tassonomisti.
Continua a leggere

Mostra di orchidee a Maserada “Facciamola di notte” news, video e foto

IMG_0991Dal sito istituzionale della Federazione Italiana Orchidee, qualche news, foto e video della mostra di orchidee “Facciamola di notte”.

Una bella iniziativa da ripetere, sembrano dire le autorità locali, Sindaca ed Assessori mentre conversano con Guido De Vidi, socio della FIO.
Ecco il link:
Immagini esposizioni