Ceratostylis retisquama

Una fioritura inaspettata

Questa miniatura è arrivata nella mia collezione, dalle Filippine, a fine Settembre. Ho fatto due divisioni e le ho sistemate in altrettanti tronchetti. Quando è possibile conviene farne sempre più di una. Nel mio caso è stata la più piccolina a ripagarmi con la prima fioritura, eccola, bellissima!!

Ceratostylis
Sotofamiglia: Epidendroideae
Tribù: Podochileae
Sottotribù: Eriinae.

Un genere di piccole orchidee epifite, dai rizomi retinati, dotati di foglie semi cilindriche e turgide, alla cui base spuntano i fiori. Le oltre 60 specie di questo genere vivono in India, Asia Sud-Orientale, Nuova Guinea e isole dell’oceano pacifico.
Nel 1825, Carl Blume, descrivendo questo genere rilevava che le specie conosciute sono principalmente miniature epifite. Il nome generico proviene dalle parole greche: “kerato” corno e da “stylis” stile, in riferimento alla colonna del fiore, strutturata a forma di corno.
Specie tipo: Ceratostylis subulata Bl. (van Royen, 1979)
La specie più conosciuta è Ceratostylis retisquama, originaria delle Filippine.

Collezione Guido De Vidi. Foto del 20.12.04
Ceratostylis retisquama Rchb.f 1857
Sinonimi: Ceratostylis latipetala Ames 1910; Ceratostylis rubra Ames 1910
Ceratostylis retisquama produce fiori color arancio scintillante, tanto da rivaleggiare con le più note Sophronitis
Questa specie gradisce le zone fresche della serra intermedia con buona luce filtrata.
Il supporto di coltivazione (zattera di sughero oppure tronchetto di legno duro), va tenuto costantemente umido (non bagnato) e la pianta va alimentata con concime solubile equilibrato, da somministrare in dosi minime ogni settimana nella fase di sviluppo ed ogni mese nella stagione fredda.

4 pensieri riguardo “Ceratostylis retisquama

  1. Ciao Selene, puoi mandare una foto a info chiocciola orchids.it oppure linkarla nel blog? Io ne ho 3 specie e forse riesco a trovare il nome della tua.
    By.
    Guido

Ciao! Che ne pensi?