Orchids.it compie 10 anni, e rimane ancora l’approdo sicuro dell’orchidofilia e dell’orchidologia internazionale

Sembra impossibile, ma quella strana idea di creare un blog per raccontare il mondo che gira attorno alle orchidee, resiste e segna un punto fermo fra gli appassionati.

foto_guido_floverOrchids.it muoveva i primi passi nel mese di Febbraio del 2004 e dopo qualche post di rodaggio, quasi a voler verificare se il blog fosse veramente un’agorà virtuale interattiva, finalmente giungono i primi commenti su questo post: La casa per le tue orchidee, erano quelli di Roberto, un orchidofilo udinese e di Laura. Ho provato una piacevole sensazione: effettivamente qualcuno legge, mi son detto!

Allora era tutto assai spartano, niente foto, erano un lusso da non concederci. Poi si iniziò anche a postare foto, poche e piccole però, si occupava troppo spazio. L’interattività sul web, in quel tempo era fatta di newsletter, qualche forum anch’esso spartano e Fb era ancora nella mente di Mark Zuckerberg e per pochi altri intimi.
E’ in questo contesto che prende il via questo blog, sin dagli inizi non ascetico, ovvero non mero racconto dell’ovvio: che belle che bravi! No, per mia scelta, l’agorà doveva toccare le cose reali e dare notizia anche delle storture, che inevitabilmente attraversavano il mondo che si intendeva raccontare.
E come spesso accade, quando si va giù duri, emergono le debolezze, affiorano gli egocentrismi, le ambizioni a mala pena sopite dall’ipocrisia dettata dalla convenienza: “sai – ti consiglia chi vuol stare sia di qua che di là – certe cose si pensano ma non si scrivono”. Qualche visitatore, a seconda delle convenienze, prima ti adula e poi ti offende. Fa parte del gioco: quando tocchi nervi scoperti, devi aspettarti anche reazioni maldestre.
Ecco, in questi anni orchids.it è diventato uno spazio virtuale (memoria) dove rimane archiviato anche questo spaccato scomodo per i voltagabbana, che poco ha a che fare con il racconto puro della bellezza di un mondo fantastico, ma che non puo essere sotteso se non nella sua interezza.
E’ tanto altro questo sito. Molti di voi hanno mosso i primi passi nel mondo delle orchidee proprio leggendo orchids.it. Altri lo seguono a prescindere: magari per criticarlo oppure per apprendere e più semplicemente per essere informati. Qui dentro si sono fatte e disfatte amicizie, sono nati incontri, si è parlato e si parla di letteratura, di cultura, di lavoro manuale, di curiosità e di leggende.
In questi dieci anni sono molto cambiati gli strumenti di informazione virtuale. Agli inizi, l’interattività era lo strumento attraverso il quale si costruivano dialoghi, si affrontavano problemi e si davano risposte articolate. I commenti e le foto erano anche occasione di pubblicizzare, mostrare e gioire di eventi, poi è arrivato Facebook ed altri socialnetwork e tutto è cambiato.
Facebook rende tutto più facile, ti consente l’immediatezza: scrivi, pubblichi foto, video, apri il tuo diario, la tua pagina, il tuo gruppo e tutto diventa evanescente, quasi scontato. Da qualche anno, tutto e tutti transitano per Fb. ed allora? Che ruolo rimane per i forum e per i blog? Per un blog che vuol continuare a raccontare le orchidee la vita si fa dura e magari si pensa di lasciar perdere: prendiamo l’onda di Fb, così fan tutti!
Ed invece no! Ecco la sorpresa: il blog continua ad essere strumento utile di informazione concreta, ecco le statistiche di ieri:

Yesterday
Title Views

Home page/Archives 126
Schede di coltivazione 36
Fresco e umidità in serra: con “SerreGiardini” si può 19
Il tuo dendrobium è nobile? 11
Esemplari 9
Arriva l’estate, orchidee fuori…e le vacanze? 9
Cattleya maxima… quei pochi pseudobulbi dimenticati sui bancali della serra 8
Acari e batteriosi nelle Phalaenopsis 7
Esposizioni 7
Cymbidium: tempo di rinvaso. 6
Orchidaceae 6
Echi da #cantagallitribute 6
Paphiopedilum 6
Maxillaria porphyrostele ‘Alessandro’ BM/AIO 6
Orchidea nera: Maxillaria schunkeana 6
Vanda coerulea, tutte le tonalità del blu 6
Phalaenopsis in casa 6
Di serra in serra…gran fermento nel Club 5
Piccola storia delle orchidee 5
La serra di Guido 5
La vostra posta 5
Come controllare la temperatura massima e l’umidità in serra 5
Ortografia e grammatica dei nomi delle orchidee 5
Cattleya, la regina delle orchidee 5
Other posts 180
Total views of posts on your blog 495

I visitatori continuano a seguire questa fonte d’informazione, la notizia mi rende orgoglioso e mi da la forza di tenerla viva: grazie a voi che continuate a seguire orchids.it, 10 anni non sono trascorsi invano!

2 pensieri su “Orchids.it compie 10 anni, e rimane ancora l’approdo sicuro dell’orchidofilia e dell’orchidologia internazionale

  1. Sono 8 anni che ho preso il virus e questo blog è stato il primo appiglio per aiutarmi a conviverci… E comunque non si scappa, anche se parti con ricerche da altre parti molto spesso ricapiti qua! 🙂

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.