Epidendrum cooperianum

Epidendrum cooperianum Bateman, Bot. Mag. 93: t. 5654 (1867).
Sinonimo: Epidendrum longispathum Barb Rodr. 1877

Epiteto di specie in onore di Thomas Cooper (sec. XIX), esploratore e botanico inglese. Specie epifita di grandi dimensioni, endemica in Brasile nella Mata Atlantica, Minas Gerais, Espirito Santo e Rio de Janeiro.

Epidendrum cooperianum: fiori

Epidendrum cooperianum produce steli eretti, robusti, che portano foglie distiche, coriacee, rigide, ligulate, ad apice acuto. Produce infiorescenze apicali, racemose, lunghe più di 10 centimetri, pendula, con molti fiori. Generalmente fiorisce in inverno – primavera. I fiori misurano circa 3 centimetri, i petali ed i sepali danno l’idea di piccole clavedi colore verde – marrone; il labello è molto appariscente, imbutiforme e trilobato, di colore rosa intenso con la parte centrale bianca.

Coltivazione
Stante la dimensione della pianta (adulta può raggiungere 70-80 cm. di altezza), e la sua facilità di sviluppo, conviene coltivare questa specie in vasi capienti con substrato grossolano misto a torba di sfagno. E. cooperianum desidera clima mite tutte le stagioni con un leggero riposo fresco dopo la fioritura, poca luce, bagnature e fertilizzazioni costanti.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.