Trisetella andreettae

Trisetella andreettae Luer 1986

Il genere Trisetella
Genere appartenente alla tribù delle Pleurothallidinae, istituito da Luer nel 1980. E’ simile alle Masdevallia, ma si differisce da loro per la diversa struttura del labello e della base della colonna dei fiori, che sono piccoli con i sepali ed i petali fusi. Gli apici del sinsepalo terminano formando 3 sottili code.

La specie
Il nome di questa specie è stato dato in onore di Padre Angelo Andreetta, missionario italiano dell’ordine dei salesiani in Ecuador, che l’ha scoperta.
Sezione: Trisetella
Sottosezione: Clavicaulis
Miniatura epifita a sviluppo cespitoso, vive nel sud dell’ Ecuador nelle foreste pluviali lungo i ruscelli ad altitudini di circa 1.600 m.
Morfologicamente Trisetella andreettae si presenta con fusti eretti avvolti da 2 a 3 guaine tubolari che portano una sola foglia apicale, coriacea, strettamente elittica, subacuta con pigmentazioni colr violaceo nella parte inferiore.
I fiori si formano su un esile stelo eretto, lungo 30-40 mm sul quale si aprono in successione da 2 a 3 fiori di 1cm.
Questa deliziosa miniatura può essere coltivata, sia in piccoli vasi, che su zattere di sughero. In entrambe le soluzioni preferisce poggiare le radici su substrati sempre umidi e drenanti (letto di sfagno o composto misto -bark – perlite – torba bionda), temperature da serra fredda/intermedia, buona ventilazione e luce filtrata. Richede moderate fertilizzazioni mensili, che vanno diradate ulteriormente nella stagione invernale.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.