Cirrheea fuscolutea

Specie originaria del Brasile. Queste orchidee si incontrano ad altitudini tra i 600 – 800 m. nelle umide montagne costiere degli stati di São Paulo, Paraná, Santa Catarina e Rio Grande do Sul.


Cirrhaea fusco-lutea Lindley 1833

Cirrheea fuscolutea, sinonimi Cirrhaea saccata, Scleropteris flava. E’ una specie del genere Cirrhaea, descritta da John Lindley nel 1833.


Si tratta di una specie epifita di medie dimensioni, da clima caldo, che raggiunge i 30 cm di altezza con pseudobulbi raggruppati, ovoidi, di colore da verde a giallo, solcati e increspati, portanti una sola foglia.

Cirrhaea fuscolutea fiorisce su lunghe infiorescenze basali pendule che fioriscono per un breve periodo portando fino a 20 fiori profumati. I fiori sono carnosi, di colore giallo o giallo verdastro e il labello è viola. Cirrheea fuscolutea necessita di un livello luminoso di 18000-25000 lux. La luce dovrebbe essere filtrata e le piante non dovrebbero essere esposte alla luce solare. Dovrebbe essere assicurato un forte e costante movimento dell’aria.
Cirrheea fuscolutea in coltivazione cresca bene se montata su portinnesti di felci arboree o in cestelli traforati con buon drenaggio. Le piante montate, tuttavia, richiedono un’elevata umidità e un’annaffiatura estiva almeno una volta al giorno, e durante il clima secco e caldo anche più volte al giorno. È inoltre possibile utilizzare cesti appesi riempiti con un terreno molto sciolto e che asciuga rapidamente, come ad esempio la corteccia di medie dimensioni o la fibra di legno tritata. L’aggiunta di perlite o di sfagno tritato rende più facile mantenere il substrato sciolto e allo stesso tempo trattiene un po’ dell’umidità. Nell’habitat naturale, le piogge sono relativamente abbondanti per la maggior parte dell’anno, fatti salvi 2-3 mesi invernali quando è leggermente più secco. Le piante coltivate dovrebbero essere abbondantemente annaffiate per la maggior parte dell’anno.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.