LA RUBRICA DEL LUNEDI’: RISPOSTE

LA RUBRICA DEL LUNEDI’

DOMANDA: Ho ricevuto in regalo due orchidee con le foglie carnose, penso Phalaenopsis, ho notato che le foglie sono lucide ed impermeabili, spruzzando, l’acqua scivolava velocemente. Ora sono sfiorite e sfinite!!!! Cosa posso fare? Ciao e grazie a voi.

RISPOSTA DELLA REDAZIONE: Penso che le sue orchidee, (dalla descrizione sommaria, probabilmente, proprio due Phalaenopsis), siano state acquistate in una fioreria, il cui fiorista, volendo usare molta “cosmesi” nella preparazione e confezione, abbia cosparso molto lucidante spray, sopra le foglie.

Colgo l’occasione per raccomandare ai vari fioristi che leggono queste notizie, di non usare sulle foglie delle piante, prodotti impermeabilizzanti, in natura non sono così, perché allora renderle “artificiali”.
Tornando al problema della signora, purtroppo, l’impermeabilizzazione delle foglie, causata dal prodotto lucidante, che è a base d’olio emulsionato, impedisce alle foglie, di assorbire acqua e quindi, di mantenersi idratata per via fogliare.

Il fenomeno di disidratazione, causato dall’impermeabilizzazione delle foglie, non si manifesta in tutta la sua gravità, se le radici sono in buono stato e per ciò, in grado di trasportare acqua e minerali a tutta la pianta, ma sovente, le piante reperite dai negozianti, presentano già al momento dell’acquisto, seri problemi all’apparato radicale, in questi casi, l’equilibrio vitale della pianta, è già di per sé, compromesso.

Cosa fare: nel caso in cui, le sue piante, abbiano le radici sane ed in fase vegetativa, è sufficiente tenerle sempre umide, sia se sono in superficie, sia se sono nel substrato del vaso; nel caso in cui l’apparato radicale risulti compromesso, è utile toglierla dal vaso, pulirla bene, eliminando tutte le radici secche o marce, rinvasarla con corteccia di pino tenuta preventivamente a bagno per diversi giorni, mescolata con torba di sfagno.

Fatto quanto sopra, la pianta va tenuta in un posto ombreggiato e spruzzata spesso: la sua reazione non si farà attendere, spunteranno presto, nuove radichette e dal colletto centrale dell’ultima foglia, ne spunterà una nuova, che sarà la salvezza della sua Phalaenopsis; questa fase è la più delicata, dovrà fare attenzione a non marcire la piccola foglia nuova, con il ristagno d’acqua. Tutto qua, in bocca al lupo!

3 pensieri su “LA RUBRICA DEL LUNEDI’: RISPOSTE

  1. nessun problema se ce ne sono almeno altre 3-4 e se non c’è marciume del colletto.
    Tieni il composto del vaso sempre umido (non bagnato) e fertilizza sciogliendo in acqua concime solubile (un grammo x litro d’acqua) ogni 20 giorni…temperature mai inferiori a 18 gradi.
    A presto
    Guido

  2. volevo chiedere ho un’orchidea nobilis sta già finendo la fioritura pero ce una foglia che sta diventando gialla e una è già caduta che cosa significa quale è il problema ?
    distinti saluti

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.