SPAZIO APERTO

I VISITATORI DEL SITO SCRIVONO:

Un visitatore di Trieste chiede di vedere scorci della mia serra, ecco qualche foto:

Effetto nebbia

Dalla Croazia:

Distinto signor De Vidi,
Mi Chiamo Gianfranco Labignan e Vi scrivo da Visignano d’Istria. Nella fiera di Pordenone di quest’anno un mio amico di Zagabria che è un appassionato di orchidee ha visitato il vostro stand e ha acquistato alcune piante. Igor come si chiama il signore in questione voleva porvi delle domande. Lui possiede diverse piante di Phalaenopsis che crescono e fioriscono normalmente.
Inoltre ha delle piante di Cattleya, Epicattleya, Ascocenda, Paphiopedilum e Vanda che vegetano bene ma non fioriscono. Potrebbe forse darci un aiuto e spiegarci perchè? Lo so che senza conoscere i dati specifici è difficile precisare la causa, però tenendo conto che le Phalaenopsis fioriscono bene e le altre vegetano bene, quale potrebbe essere la causa della mancata
fioritura delle ultime?

Caro Gianfranco, lei non può immaginare quanto mi si apra il cuore pensando alla sua Istria che amo moltissimo ed alla sua città, Visignano, ameno entroterra della costa Parentina.
Ricordo perfettamente il ragazzo Croato alla fiera di Pordenone, che su indicazione telefonica di un suo amico di Zagabria cercava specie particolari di orchidee.
Penso che lei abbia la funzione di interprete per i suoi amici Zagrabesi e quindi cercherò di rendere il più possibile semplici le mie indicazioni sulla corretta coltivazione.
Prima di tutto, sarebbe utile sapere dove vengono coltivate le orchidee, in serra, in abitazione ecc.
Allora, visto che le Phalaenopsis fioriscono regolarmente, posso pensare che l’ambiente sia buono, ma con poca luminosità per le Cattleya e le Vandacee che invece amano più luce, umidità e temperature più alte ( 30°).
Il Paphiopedilum, dovrebbe fiorire con facilità, probabilmente ci saranno problemi con le radici, forse il composto del vaso sarà deteriorato e quindi i germogli della pianta non riescono a maturare.
Soprattutto le Vanda e le Cattleya, vanno fertilizzate abbondantemente: concime N.P.K. 20-20-20, 0,5 grammi per litro d’acqua ogni 15 gg. primavera, estate, autunno ed un po’ meno nella stagione invernale.
Bisogna garantire buona umidità ambientale con un umidificatore, oppure spruzzando spesso le radici aeree e le foglie delle piante.
Conosco Zagabria e so che l’inverno è particolarmente freddo, quindi durante i prossimi mesi bisogna fare molta attenzione alle temperature ed alle bagnature.
Sempre a disposizione per ulteriori aiuti. Guido.

4 pensieri su “SPAZIO APERTO

  1. Ciao Silvio, la mia \”macchinetta\” e l\’eccessivo numero di piante, non mi consetono grandi panoramiche… vieni a trovarmi e te la potrai godere dal vero.
    Comunque non è una bella serra è solo funzionale per le orchidee. Magari avessi i soldi per una serra Vittoriana.. immagina come sarebbero felici le orchidee. Ciao
    PS) Spero tu mi consenta il \”TU\”.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.