OrchidAprile: internet-expò “9 – 10”

Orchids Club Italia: tutte le orchidee, che non vedrete a MPC

La via delle Vanda

Vanda Istriana, Vanda tricolor, Vanda Thailand Beauty, esemplari in piena fioritura, che creano una scenografia spettacolare.

Per sollecitare la vostra fantasia orchidofila vi proponiamo un piccolo quiz:

Perchè i fiori che vedete nella foto a sinistra non possono essere quelli della ex Vanda sanderiana, che con le ultime rimescolazioni tassonomiche è chiamata anche Euanthe sanderiana?

Buona ricerca.

Quella che titoliamo “la via delle Vanda è la parte più luminosa della serra di Guido. Più luminosa in quanto riceve tutta la luce pomeridiana (lato ovest).
Le piante sono coltivate sia in vaso che a radice nuda, oppure in cesti di legno o di rete mettallica.

10 pensieri su “OrchidAprile: internet-expò “9 – 10”

  1. Guido, sono davvero splendide. Questa mattina ho cominciato a rosicchiarmi le dita e credo che per sera sarò arrivata sino ai gomiti.
    Ma il trucco c’è…e l’ho capito. Non ci sono serre ultimo modello con pareti apribili in vetro, sistemi di riscaldamento della NASA o qualsiasi altro diavoleria ultimo modello che tenga. Ebbene si Guido dovrai tenere un corso per la autocostruzione della serra modello “Guido2006”.
    Il trucco sta nel costruire più o meno una serra informe di fortuna (come quella di Guido):
    – forma: indefinita;
    – copertura esterna; Vetro, Nylon, vetroresina, tavole, porte fatte di “BO”, cemento,ecc..
    – Interno: Bancali fatti di rete (quando l’acquistate non prendetela tutta uguale ma di forme e colori diversi perchè anche le orchidee hanno i loro gusti) con struttura di alluminio e morsetti arrugginiti con guinte di ogni tipo, pali di legno qua e la che bene non si sa a cosa servono forse a tenere la serra in modo che nelle giornate ventose non voli via. Porte divisiorie fatte di rete da orto, incernierata con attaccate davanti e dietro piante di orchidea. Piante ovunque, sopra sotto destra e sinistra. Quando si entra nella serra di Guido devi essere un tipo atletico, camminare piegato quasi a 90° (e non capisco come Guido dopo tanti anni di coltivazione possa essere ancora così alto)nei corridoi tra i bancali si deve trattenere il respiro, pena la rovina di qualche pianta o fiore. In ciscun pezzo di legno presente in serra c’è un’orchidea attaccata, fissata con qualsiasi tipo di materiale; raffia, filo, spago, fili della corrente (quelli colorati di una volta) scotch, Attach, ecc. E se si trova un pezzo di legno abbandonato sotto un bancale è bene osservarlo con cura perchè pure in quello c’è qualcosa. Un consiglio, quando andate da Guido fate prima di entrare esercizi di stretcing (non credo si scriva così)e bardatevi più o meno come l’ispettore Gadget (macchina fotografica, lente d’ingrandimento, guanti, mascherina, pinzette, e registratore).
    Ma nonostante tutto, quando si esce un po’ intorpiditi e rincagniti a causa della postura un po’ scomoda non vi resteranno i dolori alla schiena o il torcicollo ma una indimenticabile viaggio nelle foreste tropicali e una tale rabbia ed invidia che vi pentirete di non aver tolto il palo vicino alla porta d’entrata, proprio quello che permette a tutto il resto di rimanere in piedi.
    Quindi a meno che non costruiate una serra così, scordatevi le fioriture prodigiose.
    Guido le fioriture sono bellissime, è risaputo che vuoi più bene alle tue orchidee piuttosto che a noi, ma hai intenzione di farci venire l’ulcera?

  2. Forse è un ibrido… mi pare che i fiori della Euanthe sanderiana abbiano il bianco come colore base, non il rosa… ma posso sempre sbagliare 😉

  3. Gianiii, te sì riv? prima de mi 🙂

    Stimolato dalla tua osservazione ho approfondito il problema, ecco:

    In orchidspecies si legge questo

    Euanthe sanderiana [Rchb.f] Schlecter 1914
    to.
    Common Name Sanders Euanthe [English Orchid Nurseryman and Hybrid …

    Synonyms Esmeralda sanderiana [Rchb.f] Rchb.f 1882; *Vanda sanderiana Rchb.f 1882

    Quindi un genere monotipo… e involontariamente, con il quiz sollecito a cercarne i motivi 😆

  4. Gianni, il quiz non verte sulla discriminante: Vanda oppure Euante, ma perchè i fiori della foto non sono quelli di (Vanda oppure Euante che dir si voglia)…troppo facile altrimenti Ciao 🙂

  5. mi correggo,
    descritta da Reichenbach figlio come vanda sanderiana nel 1882
    rediscritta e spostata come Euanthe sanderiana da schlechter nel 1914

  6. ciao Guido,
    mi spiace deluderti ma la Euanthe sanderiana si chiama cosi`da quando e`stata descritta da Schlechter nel 1914.
    i commercianti se ne sono sempre infischiati vendendola come una Vanda.
    cosi`il mistero e`risolto
    ciao
    Buona Pasqua
    Gianni

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.