Liparis loeselii: una spontanea dal “raro” fascino

Il genere Liparis ci regala qualche suo gioiello anche nella nostra Europa
Ci riagganciamo all’articolo scritto da Guido sulle Liparis per approfondire il tema.

Questa orchidea, come già sottolineato sul post dal titolo “Liparis viridiflora“, è l’unica specie del genere Liparis, presente in Europa, quasi a voler gettare un ponte fra gli appassionati orchidofili collezionisti e gli amanti delle escursioni…”spontanee”.

Sotto a sinistra, piccola colonia di Liparis loselii, a destra particolare dei suoi minuscoli fiori

Liparis loeselii (L.) L.C.M. Richard è presente in tutta Europa, il suo areale va dalla Spagna alla Norvegia per poi spingersi a est fino alle provincie Baltiche della Russia ed attraverso la Siberia arrivare all’America del Nord.


Particolare del fiore
In Italia è data per rarissima, la sua presenza sembra limitarsi all’ Alto Adige ma è stata segnalata anche in territorio Friulano, mentre per il Veneto non conosciamo dati recenti di ritrovamenti.
Pianta che predilige le paludi e torbiere in zone di risorgiva nei fondovalle ed in pianura ha un apparato radicale formato da pseudobulbi tunicati con foglie basali ridotte a guaina mentre le cauline, solitamente due sono ovali-oblunghe. lo stelo è gracile e porta una spiga lassa con pochi fiori giallo-verdastri.
La si può ammirare fiorita “avendo la fortuna di incontrarla” fra maggio e giugno.

Malaxis monophyllos (L.) Swartz
Per gli eventuali fortunati mettiamo anche il particolare del fiore della Malaxis monophyllos , altro piccolo gioiello dei luoghi ombrosi ai margini dei ruscelli e nelle radure e scarpate umide.
Molto rara e localizzata è sopratutto difficile da vedere per l’aspetto poco appariscente e per le ridotte dimensioni, può essere alta non più di 5 cm, fiorisce da giugno a luglio.

Nota: Il genere Malaxis raggruppa circa 200 specie, la gran parte delle quali è endemica nelle zone tropicali. Solamente la Malaxis monophyllos è presente in zone temperate e boreali europee (dalla Scandinavia alle Alpi), vive anche in Nord America e Siberia.

Buone escursioni a Tutti.
G.& C.I.

1 pensiero su “Liparis loeselii: una spontanea dal “raro” fascino

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.