Dipinti di orchidee a Brescia

Continua con successo il ciclo espositivo “Brescia lo splendore dell’arte”

Dopo le recenti mostre: Van Gogh a Gaugin, Turner e i paesaggisti… 1.200.000 visitatori, grandissimo successo nazionale… – domani sarà inaugurata la mostra dedicata ai paesaggisti e impressionisti americani, come suggerisce il titolo.
AMERICA! Storie di pittura dal Nuovo Mondo è l’evento che colorerà l’autunno del Museo di Santa Giulia, in Brescia, dal 24 novembre 2007 al 4 maggio 2008. La mostra fa parte del ciclo espositivo “Brescia lo splendore dell’arte”. Una mostra vastissima nel numero delle opere, e non solo una mostra di pittura; è la ricostruzione della storia di una civiltà e di una nazione nel XIX secolo, quindi solo pochi anni dopo la sua nascita ufficiale, sancita come è noto dalla firma dell’atto di Indipendenza, a Filadelfia, nel 1776. 280 dipinti, molti dei quali di grande formato come è caratteristica della pittura ottocentesca in America, 80 fotografie originali del XIX secolo, 10 sculture e circa 80 oggetti, dai vestiti alle borse ai mocassini ai gioielli alle preziose selle istoriate ai copricapo, dei nativi americani e di Buffalo Bill, tra cui la famosissima diligenza che venne utilizzata dal 1903 nelle tournées europee. In totale, quindi, circa 450 opere.

Anche orchidee
L’amico Alessio che ha avuto la possibilità di visitare la mostra in anteprima ci segnala una piacevole scoperta di sicuro interesse per gli orchidofili.
Fra le opere esposte ci sono anche le orchidee di Martin Johnson HEADE che potremmo definire “il pittore delle orchidee”.
Durante la veloce visita, fra le oltre 400 opere esposte, il nostro inviato ha potuto scorgere solamente questa tela (fra l’altro nemmeno commentata dalla guida), ma non è da escludere che ce ne possano essere altre data la vasta produzione di Heade sul tema “Orchidee e colibri” quindi gli amici di Orchids.it che dovessero visitare la mostra troverebbero una gradita sorpresa.

Quiz
Sicuramente il fiore in in primo piano sulla tela e’ una Cattleya, ma forse ci sta un piccolo quiz per voi per indovinare la specie o quel che e’, e soprattutto per “catalogare” i grappoli di strani fiori dell’orchidea in secondo piano: dato il realismo di tutta la tela – Cattleya, Colibri’, vegetazione varia… non penso l’artista abbia realizzato un “falso” a proposito dei fiori sullo sfondo…

Questa voce è stata pubblicata in Non solo orchidee. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Dipinti di orchidee a Brescia

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.