Flover 2012, una bella esposizione, anzi, bellissima

Il diavolo ha tentato di metterci la coda, scatenando le ire funeste dei venti siberiani, ma il magico gruppo organizzatore gliel’ha tagliata di brutto.

Un’edizione veramente emozionante, questa del 2012, – 23esima per la precisione – mirabile per la coreografia del vascello sventrato in due, per il numero e la qualità delle piante esposte, per la risonanza data dai media locali e soprattutto per quel favoloso lavoro di gruppo che ha permesso un allestimento da favola.
Orchids Club Italia nella veste di catalizzatore, l’Associazione Trentina Orchidee, il Gruppo orchidofilo Jaquard, il gruppo Facebook “Orchidee” e tanti collezionisti amatoriali si sono fusi in un’unica armonia di emozioni, complici le nostre orchidee, che hanno catturato gli sguardi ammirati del pubblico, numeroso sin dalle prime battute, nonostante la neve ed il freddo siberiano, ben poco consoni con i giorni di S. Valentino.

Orchids Club Italia ringrazia i tanti collaboratori, in modo particolare lo staff operativo del Flover, gli amici del Club, Gabriella Muraro, Carlo Ivano De Marchi, Susanna Zoccolini, Gianni Faccioli, Alberto Ghedin, gli amici del gruppo orchidofilo Jaquard, Giada Curreli, Massimo Rampon, Roellke Orchideen, per il loro fattivo contributo operativo e per le loro piante messe a disposizione, ed inoltre, tutte le amiche ed amici che son venuti a farci visita con le loro delizie del palato.

L’esposizione doveva chiudere i battenti oggi, ed invece, a grande richiesta rimarrà ancorata al vascello fino a Domenica prossima…vi aspettiamo, la festa non è ancora finita e l’amore nemmeno.

Questa voce è stata pubblicata in Club. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Flover 2012, una bella esposizione, anzi, bellissima

Rispondi a Guido Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.