Bulbophyllum cochleatum var. bequaertii

Bulbophyllum cochleatum var. bequaertii appare per la prima volta in una lista di Bulbophyllum africani, pubblicazione a cura del Bulletin de la Jardin Botanique National de Belgique, Vol.56, 1986, p.231 – 240
VERMEULEN, Jaap Jan:
New species and new combinations in Central African Bulbophyllum
1986.


Bulbophyllum cochleatum var. bequaertii (De Wild.) J.J. Verm.

Nome scientifico: Bulbophyllum cochleatum Lindley var. bequaertii (De Wildeman) JJ Vermeulen
Sinonimi: Bulbophyllum bequaertii De Wildeman; Megaclinium bequaertii (De Wildeman) De Wildeman
Famiglia: Orchidaceae
Sottofamiglia: Epidendroideae.
Tribù: Podochilaeae e/o Dendrobieae
Sottotribù: Bulbophyllinae

Distribuzione: Guinea, Costa d’Avorio, Liberia, Nigeria, Sierra Leone, Gabon, Ruanda, Zaire, Sudan, Kenya, Tanzania, Uganda, Malawi, Zambia.
Note:
Specie epifita di piccole dimensioni a sviluppo strisciante; fioritura progressiva, una volta iniziata l’aperture dei fiori, lo stelo rimane in fiore per anni. I fiori, che misurano non più di 1 x 3 mm. con peduncolo di 2 mm., rimangono protetti dalle guaine. Il fiore ha il sepalo dorsale e petali color rosso carminio tendente al viola. Il sepalo dorsale è a forma di cucchiao capovolto,da cui, forse, trae origine il nome di specie.
Lo pseudobulbo maturo misura circa 6-7 cm. ovaloide, bifoliato, color verde con striature verticali color vinaccia.
Lo stelo fiorale si forma alla base degli pseudobulbi e supera in altezza le foglie.
Coltivazione:
Non richiede periodi di marcato riposo, conviene coltivare questa specie in piccoli vasi con substrato drenante, fertilizzazioni standard, luce filtrata e medie temperature.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.