PN ORCHIDEA 2005 – Il Villaggio visto da voi

E’ calato il sipario sulla 7a edizione di Pordenone Orchidea.
Abbiamo vissuto 9 giorni intensi ed il Villaggio di primavera ha accolto tanti appassionati dei fiori e delle piante in generale e per quel che più ci sta a cuore è stata una piacevolissima occasione per conoscere tante amiche ed amici, tutti magicamente rapiti nell’agorà delle orchidee.
Ho provato molta gioia e commozione nel vedere fra i visitatori, tanti amici dell’ATAO ed è stato bello trovarci in mezzo alle nostre orchidee come ai bei tempi delle gloriose esposizioni.
Per qualificare questa manifestazione potremmo dire che è una delle più belle esposizioni d’orchidee godibili in Italia e già! Magari altri diranno che ce ne sono di migliori e qualche appassionato esprimerà riserve perchè il settore dei venditori è ancora deficitario.
A tal proposito ricordo che anni fa, un dirigente Orchidologo Italiano di spicco, ospite alle nostre esposizioni osservava criticamente che facevamo le mostre per noi stessi – tradotto, nelle nostre mostre c’erano poche piante commerciali di sicuro effetto per i principianti!! Penso di non sbagliare se affermo che allora siamo stati utopici sì ma anche lungimiranti perchè ora si nota un diffuso apprezzamento per le orchidee rare e particolari e quindi a mio avviso, le esposizioni vanno pesate per quel che c’è e non per chi o quanto c’è…. ma forse non tutti la pensano come me.
In questi giorni ho colto una diffusa volontà di unione ed ho anche capito che c’è scarsissima conoscenza dell’associazionismo esistente. Spero che questa osservazione venga colta dalle Associazioni amatoriali: bisogna stare con gli appassionati e non aspettare che vengano a cercarvi! Al villaggio in 9 giornate sono transitate molte migliaia di persone, voi non ci crederete, ma solamente due persone hanno chiesto notizie delle Associazioni Italiane e locali. Molti invece hanno chiesto di poter scambiare esperienze, ed abbiamo raccolto oltre 50 adesioni di partecipazione ad iniziative propedeutiche per dar vita ad un nuovo “Club Italiano delle orchidee”.

Più avanti avremo modo di affrontare questi temi interessantissimi, per ora godiamoci le vostre foto del Villaggio…..se avete immortalato qualche momento ameno inviatelo al blog

Sabato 12 Marzo, ore 9.30 i primi visitatori allo stand di Massimo con le sue specie rare di orchidee d’importazione e le piante tropicali.

Foto inviata da Lisa… Grazie.

5 Marzo “Musicanti Veneziani” Foto inviata da Bruno…. Grazie

Oncidium maculatum. Foto inviata da Mirella……Grazie.

Composizione di Cattleye inviate da Mirella……complimenti!!!

Aspetto vostre foto.

6 pensieri riguardo “PN ORCHIDEA 2005 – Il Villaggio visto da voi”

  1. Cara Elena ti ringrazio per i complimenti che fanno sempre piacere.

    La Phalaenopsis bianca è un ibrido di cui purtroppo non conosco il nome….. penso che tu ti riferisca alle piante esposte sul nostro tavolo, Domenica pomeriggio…. per aiutare negli acquisti i visitatori che non riuscivano ad accedere allo stand Flover nelle ore di punta… le piante erano per l\’appunto del Flover.

    L\’orchidea vincitrice si chiama Slc Jewel Box \’DARK WATERS\’ AM/AOS, purtroppo le foto non rendono tutto il fascino della sua splendida fioritura.

    Per visitare la mia serra non ci sono problemi, nell\’opuscolo che hai trovato a Pordenone c\’è il mio indirizzo ed anche il telefono di casa, fammi un fischio, ciao.

  2. Grazie Gianni,…. i mostri sacri sono tutti a \”Lourdes\” pardon: Dijon… speremo ben, ciao.

    Appena riordino le idee, riapro la tua finestra!!!

  3. Gentile Signor Guido,
    innanzitutto complimenti per la vittoria alla manifestazione di Pordenone. Quell’orchidea rossa (come si chiama?) è una favola!
    Ho avuto il piacere di acquistare da lei, all’ortogiardino, un bellissima phalaenopsis bianca (non so altro della mia bella orchidea!).
    Ma non la disturbo per questo! Ho letto con attenzione i depliant scritti da lei che ho trovato proprio al suo villaggio di primavera. Temo che la mia cambria sia ammalata e che abbia il finto ragnetto rosso! Vorrei inviarle due foto: della foglia rovinata e del fiore. Posso avere il suo indirizzo di posta elettronica? So che dovrei portarla a “visitare” in un vivaio ma lei dalla foto può, forse, tranquillizzarmi. Anche perché tengo le mie 5 phalaenopsis vicini alla cambria…quindi non vorrei avvenisse un contagio collettivo.
    La ringrazio anticipatamente per i consigli che vorrà darmi e mi riprometto, se è possibile, di venirla a trovare. Dove si trova esattamente la sua magnifica serra? Ho visto le immagini ed è un posto magico. Si possono organizzare anche visite guidate di piccoli gruppi? La mia passione per le orchidee è giovane ma sto già coinvolgendo le mie amiche!
    Attendo fiduciosa un sua risposta e colgo l’occasione per inviarle cordiali saluti.
    Elena Ceolin

  4. scusate amici ma siete tutti stanchi o troppo sazi, io credo che Guido meriti un elogio per tutto quel lavoro che si e`fatto volontariamente per propagare l\’ idea orchidofila.
    Bravo Guido sei fenomenale.
    Gianni

Ciao! Che ne pensi?