Grosourdya appendiculata

Questa deliziosa miniatura inizialmente descritta con il nome di genere (Pteroceras Hasselt ex Hasskarl Flora 25 (2): 6 (1842) è già stata presentata e descritta in questo post.

L’ultima generosa fioritura non poteva passare inosservata e quindi la ripropongo accompagnata da qualche ulteriore informazione.

Collezione Guido De Vidi – foto 14.10.06 – diritti riservati

Grosourdya appendiculata (Blume) Rch.f.
Pubblicato su: Xenia Orchid. 2: 123 (1868).

Distribuzione: Isole Andaman, Birmania, Tailandia, Vietnam, Penisola Malese, Java, Sumatra e Filippine

Sinonimi: Aerides pusillum; Ascochilus hirtulus; Dendrocolla appendiculata; Dendrocolla pusilla; Pteroceras appendiculatum; Sarcanthus hirtus; Sarcochilus hirtulus; Sarcochilus appendiculatus; Sarcochilus hirtus; Sarcochilus pusillus; Stereochilus hirtus; Thrixspermum appendiculatum; Thrixspermum hirtulum.

Specie epifita a sviluppo monopodiale, di piccole dimensioni, con 5 – 8 foglie pendule e sovvrapposte a scendere, le une contro le altre.
Le foglie, lunghe da 6 – 14 cm e larghe 1,5 – 2 cm, sono lanceolate, carnose e bilobate agli apici.
Gli steli fiorali lunghi 3 – 4 cm, si formano alla base del fusto vegetativo e formano più fiori di 8 – 15 mm, con maculature marrone chiaro.
I fiori durano solamente una giornata.

7 pensieri riguardo “Grosourdya appendiculata”

  1. Pingback: appendiculata

Ciao! Che ne pensi?