Il giardino botanico del Monte Faverghera

by: RedazioneNon solo orchidee Aggiungi un commento

Cercando un pò di fresco

La sezione spontanee del gruppo Orchids Club Italia organizza per domenica 29/07/2007 un’escursione al Giardino Botanico del Monte Faverghera nel comprensorio del Col Nevegal, vasto altopiano che va dai 1278 metri del Col Pascolet ai 1763 del Col Visentin in prov. di Belluno.

Ingresso Giardino Botanico foto di Tomaso D’Inca Levis
Il giardino, nato negli anni 50 da un’idea di Virgino Rotelli, é oggi gestito dall’Ufficio Territoriale per le biodiversità di Belluno del Corpo Forestale dello Stato e si estende per circa 6 ettari all’interno della riserva naturale integrale del Monte Faverghera.

Giglio Martagone – Foto G. & C.I.
All’interno del giardino, che si estende ad una quota compresa tra i 1400 e i 1600 metri di altitudine, si snodano diversi sentieri che portano tra i vari habitat alpini, dove una ricca collezione di piante rappresenta in modo esaustivo la tipica flora delle Alpi Orientali.
Di notevole importanza è la sezione che raccoglie le piante rare e protette a livello nazionale e comunitario.

Stella Alpina – Foto G. & C.I
L’accesso al giardino botanico può essere effettuato in due modi: dal piazzale del Nevegal con la seggiovia (a/r €. 7, 50) si sale fino al rifugio “Brigata Cadore” da dove in 10 minuti si scende a piedi su un comoda strada bianca fino all’ingresso; oppure si sale in macchina fino alla località “la Casera” da dove si prosegue a piedi per circa 20 minuti su un sentiero panoramico con splendida vista sul lago di Santa Croce, l’Alpago e sul Cansiglio.

Lago di S. Croce visto dal Nevegal – Foto G. & C.I.

La visita
La visita al giardino (il biglietto d’ingresso costa €. 1,50 per gli adulti e €. 0,80 per i minori di 14 anni con apertura dalle 9.30-12.30 / 13.00-17.30) dura in media 2/3 ore, sono consigliati scarponcini e per chi è sensibile al sole berrettino e crema solare.

Il ristoro
C’é la possibilità di pranzare al ristorante “La Casera” con menu tipico Bellunese o in malga gestita da pastori con “polenta e formaggio di pecora”, indispensabile la prenotazione entro il 25/07.

Appuntamenti del gruppo
Il ritrovo per chi arriva dal Trevigiano è l’uscita dell’ autostrada A 27 (Venezia-Belluno), alle ore 9.00, per chi già conosce la strada direttamente sul Nevegal sul piazzale della seggiovia alle 9.30.
Sperando di trovare veramente il fresco e anche delle belle fioriture vi diamo appuntamento sul Nevegal.
A nome e per conto della Sez. Spontanei dell’ Orchids Club
Ciao a tutti
G.& C.I.

4 Responses to “Il giardino botanico del Monte Faverghera”

  1. Alberto scrive:

    Io Arrivo direttamente a Nevegal, ciao Alberto

  2. G. & C.I. scrive:

    Comunicazione di servizio.
    Per coloro che domenica 29/07 parteciperanno all’escursione al giardino botanico sul Nevegal c’è un piccolo cambiamento di programma.
    Per chi arriva da Treviso l’appuntamento non è più all’uscita dell’autostrada A/27 ma al parcheggio della Latteria Lattebusche a Busche, sempre alle ore 9.00.
    Per raggiungerla si percorre la strada regionale Feltrina, sinistra Piave, fino a Quero dove al bivio si prende la destra per Belluno immettendosi sulla strada provinciale I bis che passando sulla destra Piave vi porterà direttamente a Busche.
    Oltrepassata la diga sul lago di Busche si prende la destra e e fatti 50 mt
    si vede la Latteria sulla sinistra.
    Per eventuali dubbi o arrivando da altre direzioni chiamate C.I al 360/321918.
    ciao a tutti
    G.& C.I.

  3. Alberto scrive:

    Anche noi saremo presenti: Alberto e Luigina ciao a tutti

  4. Guido scrive:

    Vicolo Parnasso n.1 sarà presente e propone il ristoro nella malga con “polenta, formaggio….e quel che passa el pastor” :lol:

    Guido

Leave a Reply

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Entries RSS Comments RSS Accedi