Paphiopedilum Ma Belle

Collezione rio Parnasso, prima fioritura di un ibrido primario da seedling: Paph. Ma Belle (P. bellatulum ‘dalmation’ x P. malipoense ‘Spring Green’)
Occasione per dedicare a qualcuno il nome di questo cultivar, aspetto le vostre proposte.

Ibrido primario fra i più desiserati dai collezionisti: Paph. Ma Belle. Un delizioso incrocio di un parvisepalum cinese e un brachypetalum, i suoi fiori gialli e verdi sovrastano con orgoglio l’attraente fogliame screziato. Il risultato morfologico più evidente è il significativo accorciamento dello stelo fiorale rispetto a quello del suo genitore Paph. malipoense, mentre rimane immutato il fascino del reticolato bordeaux sui suoi ampi petali, colore evidenziato anche nello staminode.

Dati di registrazione: from RHS Sander’s List.
Paphiopedilum Ma Belle {Orchid Zone(T.Root)09/04/1992}
Genus : Paphiopedilum
Epithet : Ma Belle
Synonym Flag : This is not a synonym
Registrant Name : Orchid Zone
Originator Name : T.Root
Date of registration : 09/04/1992
Seed parent : (Paph.) Paphiopedilum malipoense S.C.Chen et Z.H.Tsi, 1984
Pollen parent : (Paph.) Paphiopedilum bellatulum (Rchb.f.) Stein, 1892

2 pensieri su “Paphiopedilum Ma Belle

  1. Ciao Guido.. io propongo Paphiopedilum Ma Belle ‘Dragonfly’ (P. bellatulum ‘dalmation’ x P. malipoense ‘Spring Green’), per via della texture nei petali che ricorda molto le nervature delle ali delle libellule. Il labello certo non ricorda il corpo esile delle libellule però..
    Comunque i petali ricordano molto le ali degli insetti.
    Non so se ho scritto giusto il nome per esteso. Spero mi perdonerai eventuali errori.
    Un abbraccio
    Ps ti leggo sempre.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.