… E poi, tutto finisce

Erano le ore 9 di lunedì mattina, 18 settembre, quando suonò il telefono: “E’ morto Graziano Grando”, fu questa la notizia che mi gelò il sangue.
Con Graziano, la comune passione per le orchidee ci fece incontrare una quindicina di anni fa e diventammo amici, le nostre famiglie diventarono amiche.
Poi caddero dei “macigni” fra noi, che fecero dividere le nostre strade e che in tutto questo tempo non riuscimmo a scalare per reincontrarci.

Poi tutto finisce. Ti giunge a sorpresa una notizia che non avresti mai voluto ricevere: la morte di Graziano quasi improvvisa, inaspettata, che si porta via tutto.
Ed allora la mia mente sconvolta, riavvolge con frenesia tutti i momenti vissuti insieme a parlar di orchidee. Fra tutto mi torna in mente la mostra di orchidee a San Donà in quel famoso Aprile del 2007, compivi 60 anni caro Graziano, e a tua insaputa si era deciso di organizzare una gran festa nel tuo giardino, ma doveva essere una sorpresa per te. In quei giorni c’era un ingorgo di compleanni: fra gli altri il tuo, quello di Viviana ed anche il mio, e per noi fu gioco facile tenerti a San Donà con la scusa di spegnere le candeline della torta, lontano da casa dove nel frattempo prendeva forma la festa.
Quella fu una bella giornata, ora è finito tutto, a sorpresa e silenziosamente.
Riposa in pace Graziano, che la terra ti sia lieve.

Un pensiero riguardo “… E poi, tutto finisce”

  1. Un grande abbraccio alla famiglia.
    I bei momenti passati assieme a Graziano con tutti noi sono e saranno per sempre indelebili nel nostro cuore e nella nostra mente.
    Christian.

Ciao! Che ne pensi?