Paphiopedilum moquetteanum

Paphiopedilum moquetteanum (JJ Sm.) Fowlie 1980 – collezione Guido De Vidi

Paphiopedilum moquetteanum (JJ Sm.) Fowlie 1980. Spesso citato come Paphiopedilum glaucophyllum var. moquetteanum JJ Sm., attualmente questa orchidea ha raggiunto lo status di specie. Si trova nel sud-ovest di Giava a un’altitudine di circa 300 metri su ripide pareti rocciose come specie terrestre / litofita di piccole e medie dimensioni con 4-6 foglie glauche, strettamente oblunghe-ellittiche, cigliate marginate che fioriscono dalla primavera all’estate.

I fiori si aprono in successione per mesi, mai più di 2 aperti alla volta. Sinonimi: Paphiopedilum glaucophyllum var. moquetteanum JJ Sm. 1906; Paphiopedilum victoria-regina var. moquetteanum (JJSm.) MWWood 1976 Paphiopedilum moquetteanum (JJ Smith) Fowlie. Descritto : JJ Smith in Teysmannia , 17:31 (1906). Trasferito : Fowlie in Orchid Digest , 44 (4): 133 (1980) Etimologia : prende il nome da M. Moquette orchidofilo coltivatore giavanese. Varietà e forme :
Paphiopedilum moquetteanum fma. flavoviride (Braem in Australian Orchid Review , 66 (1): 4-16 (2001)) Braem in Paphiopedilum , 419 (2003) Ecologia : su scogliere di calcare morbido e friabile in prossimità di infiltrazioni d’acqua. Temperatura media : 23-26 ° C. Terreno : calcareo, muschi. Note: allo stato attuale il numero di ibridi registrati con il nome Paph. moquetteanum è limitato perché la RHS lo ha riconosciuto solo di recente come un taxon diverso da Paph. glaucophyllum. L’ortografia corretta di questo taxon dipende dal fatto che il nome del proprietario della piantagione sia scritto Moquette (in Braem 2003) o Moquett (in Cribb 1998).

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.