Reportage dal Kew Garden

L’arch. Amedeo Grandoni è stato a far visita al Kew Garden di Londra, ci ha inviato le sue impressioni e qualche foto.

Cenni storici
I Kew Gardens originano dal giardino esotico della Kew House creata da Lord Capel di Tewkesbury, successivamente ampliato dalla Principessa Augusta, vedova di Federico di Hannover, Principe di Galles, per il quale Sir William Chambers costruì parecchie nuove strutture, tra le quali attualmente rimane la pagoda cinese del 1761 . Giorgio III arricchì i giardini, aiutato dalla abilità di William Aiton e di Sir Joseph Banks. La vecchia Kew House fu demolita nel 1802. La Dutch House fu commissionata da Giorgio III nel 1781 come nursery per i rampolli reali. Si tratta di una semplice struttura in mattoni oggi nota come Kew Palace.
Nel 1840 i giardini ebbero ufficialmente riconosciuto lo status di Orto botanico nazionale. Sotto la direzione di William Hooker la superficie dei giardini fu incrementata sino a 30 ha e l’annesso arboretum si estese sino ai 130 ha attuali.
Nel corso del XIX secolo i Kew Gardens furono il luogo in cui per la prima volta lo sforzo di coltivare l’albero della gomma fuori dal Sud America fu coronato da successo.
Nel luglio 2003, i Kew Gardens furono inseriti nella lista dei Patrimoni dell’umanità dall’UNESCO,
Leggi tutto “Reportage dal Kew Garden”