NAVIGANDO IN INTERNET: CURIOSITA’

I LIMITI DELLA LICENZA ARTISTICA

In questi giorni, un sito internet, pubblicizza una mostra fotografica di: Marina Gavazzi, alla quale vanno i complimenti di orchids.it.
L’autrice delle fotografie vorrà ascoltare la nostra opinione di conoscitori d’orchidee, delle loro forme e strutture morfologiche, a riguardo della Phalaenopsis.
Noi non intendiamo esprimere valutazioni sulle sue tecniche di fotografia o licenze per così dire interpretative del soggetto “orchidea” da lei così descritto…… “Fotografare le orchidee ha significato cogliere una realtà mistica; ogni immagine è stata una esperienza differente con un unico fattore comune: l’armonia cosmica della forma che, nella ricerca del particolare, diventa quasi astratta. Forma che è il risultato di un’alchimia tra luce e ombra”……. e poi per la Phalaenopsis ibrida, così enfatizzato….. “Nelle Orchidaceae vi sono forme meravigliose che suggeriscono alla nostra immaginazione le associazioni più suggestive, ricordandoci ippocampi, pietre preziose, colombe in volo …ecco la Phalaenopsis, – il cui nome derivante dal greco significa “simile a una farfalla”, – bianco fantasma che socchiude gli occhioni gialli e apre al vento le ali del suo candido mantello.” (Vladek Cwalinski); desideriamo soltanto farle notare che il fiore di Phalaenopsis da lei fotografato, presenta deformazioni che possono anche essere considerate “meravigliose” dall’immaginario collettivo, ma per correttezza descrittiva, sono soltanto malformazioni. Nella sua foto, si vede il fiore, con i due sepali laterali, decisamente accartocciati all’indietro, probabilmente per una deformazione genetica, oppure per una condizione colturale critica o peggio per disposizione fotografica: le meravigliose infiorescenze di Phalaenopsis, in natura, non sono così e le garantiamo che fanno ugualmente sognare.

20 pensieri su “NAVIGANDO IN INTERNET: CURIOSITA’

  1. Beh caro consigliere-moderatore-censore-diointerra-genio hai preso una \”sola\” come dicono a Roma, tutto il resto è aria fritta!
    Cordialmente Jago68.
    P.S. per curiosità quando De Vidi ha detto che è una brutta phalaenopsis?

  2. Se permettete entro anch’io nella discussione: per quanto riguarda le affermazioni di Jago68 le ho trovate ironiche e come tali devono essere prese, il fatto che il consigliere A.I.O. si sia risentito vuol dire che “la satira” ha funzionato. Per quanto riguarda le argomentazione di name n.1 a prima lettura sembrerebbero plausibili se non fosse per il fatto che mancano di memoria storica degli eventi, si legga i vari messaggi nella ML di Farinelli e i post in questo blog e scoprirà quanto De Vidi sia stato attaccato “dall’intellighenzia” orchidofila nostrana. In compenso noto, purtroppo non con felicità, che si è reso conto pure name n.1 che per l’EOC 2006 siamo messi male. Scusate per il disturbo. Buon lavoro a tutti Pier.

  3. al name numero due volevo dire:
    primo non rappresento nessuno, proprio perchè resto nell\’anonimato.
    secondo non dire che \”continuo\” a prendermela con questo blog perchè fino ad ora ho scritto solo due messaggi, nel secondo ho anche chiarito che non sto attaccando una persona o il sito, ma solo l\’uso che alcuni fanno di questo spazio per confondere le idee agli ignoranti (termine non offensivo, indica chi non è al corrente di specifiche argomentazioni).
    terzo non ho niente da proporre, perchè secondo me più di quanto si stia facendo non si può. le associazioni sono disperse perchè ci sono troppi protagonisti e pochi umili lavoratori pronti a mettersi nell\’ombra per costruire qualcosa, quindi che senso ha sminuire le associazioni esistenti e cercare di crearne altre? stesso discorso per i siti amatoriali: ce ne sono diversi che offrono tante cose interessanti, compresa la mailing list. ottime risorse per tenere in contatto persone lontane geograficamente. se proprio non volete non le sostenete, ma almeno non ostacolate il lavoro degli altri, perchè nessuno ha ostacolato il sito di devidi nè le eventuali iniziative che lui voglia curare in futuro o che già sta facendo. io credo che se davvero vogliamo fare del bene all\’orchidofilia dobbiamo cercare di far conoscere questo mondo a più gente possibile. siamo pochissimi, di orchidofili veri, quindi la mole di piccole iniziative e di siti, nonchè associazioni non fanno altro che confondere le idee a quei quattro gatti che si avvicinano. leggono qui che giulio farinelli è un despota, e magari se ne convincono; leggono della mostra di mpc che sarebbe messa su per vendere e non per trasmettere passione, e magari non ci vanno. leggono di devidi che ha sempre una soluzione a tutti i problemi e gli danno ragione, perchè in effetti molti suoi ragionamenti e critiche hanno una base di lodevolissima preoccupazione che condivido nella sostanza ma non nei modi di espressione. allora che si fa? i novizi potrebbero seguire le nozioni di \”spara a dritto su tutti gli altri\” e magari devidi o chi per lui si ritroverà un domani a dirigere una nuova associazione. niente di male, se non per il fatto che in questo modo non si fa altro che alimentare gli screzi già esistenti e si aumenta il baratro che divide le associazioni, a tutto discapito dell\’associazione madre che se avesse avuto più sostegno dai privati e dalle associazioni minori adesso non si troverebbe nella cacca fino al collo all\’indomani dell\’eoc. colpa della stessa aio? forse, ma noi se vogliamo vedere dei risultati dobbiamo darle credibilità anche se probabilmente ci potevano essere strade migliori di quella già intrapresa.
    conclusione: troppo facile dare ragione a chi attacca gli altri facendosi scudo con valide tematiche, queste andrebbero discusse solo dopo aver constatato i limiti del nostro ambiente. siamo troppo pochi, non possiamo pretendere di raggiungere livelli elevati, quindi lodiamo chi fa qualcosa e se possibile diamo una mano.
    tutto ciò per rispondere a name numero due che mi pare abbia capovolto il mio messaggio prendendolo per una critica infondata all\’intero sito. ero partito solo con il dire che la foto di prima era fatta al contrario e che comunque non era il caso di deridere chi l\’aveva apprezzata. ho finito col dire quel che penso su tutta la situazione che c\’è dietro alle polemiche varie che si leggono.
    ancora dubbi sul mio pensiero? sempre disposto al dibattito, ma per favore non mi costringete a cercare scusanti per giustificare o difendere chi viene accusato su questo sito.

  4. Beh, caro jagomauriziogiannitommaso, ti assicuro che la mia segnalazione era per la \”fotografia\” non per \”l\’orchidea\”. A dir la verità, mi hanno segnalato questi commenti che, nel loro insieme, trovo divertenti perchè assolutamente fuori tema, seguendo una polemica nata da te, caro il mio multinomato jago. Trovo giusto il commento di Devidi quando dice che la phalaenopsis è, tutto sommato una brutta phalaenopsis, e di uno dei vari \’name\’ quando dice che i gusti son gusti. Ma stavamo parlando (o perlomeno la mia intenzione era tale) di come una foto fatta in maniera particolare, di una pianta particolare, rovesci il \”brutto anatroccolo\” facendolo diventare qualcos\’altro. Libero di non vedere altro che una brutta phalaenopsis nella foto, ma non vedo perchè ridicolizzare chi ha un briciolo di fantasia in più di te. E poi, non trovo \’salutare\’ bollare malformazioni varie (come quella della foto, con i petali piuttosto chiusi, o i vari \’peloricismi\’) come \”brutte\”. Possono piacere o no, ma non sono ne meglio ne peggio di altre \’malformazioni\’ altamente ricercate e premiate. Vorrei sapere perchè una forma pelorica è bella nelle cattleya e brutta nelle phalaenopsis oppure se le forme albine sono brutte a prescindere.
    Cordiali saluti
    Giulio Farinelli

  5. Con questi name vado in confusione … comunque name n.1 (quello arrabbiato con me per intenderci)io ho preso in giro degli esperti, o presunti tali, che scrivendo su di una ML di orchidee si sono lanciati in affermazioni \”entusiastiche\” su di una foto di phalaenopsis senza notare quello che ha segnalato De Vidi. Tutto qua!
    Cordialmente Jago68.

    P.S. non credo di aver usato della satira contro degli \”umili\” anzi tutt\’altro …

  6. chi mi ha preceduto, con chi è inc..avolato? chi rappresenta , quali orchidofili, che sono divisi anche sulla scelta dei vasi.. vedi roma, due o tre associazioni. Se rappresenti, presentati e raccontaci tutto quel che sai, a me che non so niente, serve sapere.
    continui a prendertela con questo blog, cosa centra!
    Fai delle proposte serie, e se veramente vuoi rasserenarti il cuore, perchè commenti questo post e non lo vai a fare un pò più in sù,o più giù, dove parlano di orchidee?

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.