Lc. Mari’s Song, Angraecum bicallosum… piccole perle in serra

In queste giornate di fine Agosto, vedo brillare due piccole perle in serra, eccole:

Lc. Mari’s Song
Lc. Mari’s Song ‘CTM 217’ = Lc. Irene Finney x C. Cherry Chip (1982) Registrata da Suwada Orchid (Takagi, K.)
Una deliziosa ibridazione unifoliata con grappoli di fiori consistenti e profumati.
La pianta è di medie dimensioni e fiorisce nella tarda estate.
Analizzando la genealogia di questo ibrido, che parte da un incrocio primario del 1882 fra (C. warscewiczii x L. purpurata) ed attraversa nove generazioni per complessivi 100 anni di storia, si può notare con stupore, che i colori e le forme dei suoi fiori rappresentano, per gran parte, quelle dei suoi progenitori. Fra tutti emergono ben evidenti le caratteristiche di C. intermedia (terza generazione) e della C. Walcheriana (quarta generazione). Gran bella pianta da non farsi mancare in collezione. Ibrido di facile coltivazione: basta prestare attenzione a non far marcire le sue grosse radici.

Finalmente è fiorito il mio piccolo Angraecum bicallosum
Angraecum bicallosum H. Perrier. (1938)
sezione: Perrierangraecum
Origine geografica: Madagascar
Questa piccola specie è una pianta epifita e vive sugli alberi ricoperti di muschi e licheni, delle foreste montagnose del Centro Nord, a 1000 metri d’altitudine. In natura fiorisce a Novembre, in coltivazione Agosto – Settembre.
Questa specie può essere coltivata su zattera oppure in piccoli vasi con composto di media pezzatura: corteccia e poca torba di sfagno, serra intermedia, buona luminosità, bagnature e fertilizzazioni regolari senza particolari periodi di riposo; vale, in ogni caso, la regola di diminuire le bagnature nel periodo invernale.
Le foto sono state fatte nella serra di Guido De Vidi, il 28.08.04.
Tutti i diritti sono riservati.

7 pensieri su “Lc. Mari’s Song, Angraecum bicallosum… piccole perle in serra

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.