SCHEDA NOVITA’

Una deliziosa specie di Paphiopedilum non molto conosciuta

Collezione Guido De Vidi. Foto del 17.10.04
Tutti i diritti sono riservati.
Paphiopedilum henryanum Braem 1987

Sinonimi: Paphiopedilum dollii Luckel 1987
Questa specie è stata scoperta nel 1987 dal cercatore Irlandese Henry, ai confini tra la Cina ed il Vietnam: è chiamata henryanum in suo onore.

E’ un’orchidea litofita e vive sulle colline rocciose del Vietnam, a 600 – 1000 metri d’altitudine.
Il Paphiopedilum henryanum fiorisce in autunno – inverno e produce un unico fiore di grandi dimensioni rispetto alla struttura relativamente contenuta della pianta, che per altro cresce facilmente ed in breve tempo.

Il fiore si forma su di uno stelo corto pubescente ed eretto che esce dalla base centrale d’ogni nuova vegetazione, costituita da più foglie verde chiaro, lanceolate e consistenti.

Questo Paphiopedilum si coltiva molto bene nella parte più fresca della serra; data la sua relativa robustezza può essere coltivato con successo anche in ambienti domestici.

Consiglio di coltivare questa bella specie di Paphiopedilum in piccoli vasi; il composto deve essere drenante, a base di corteccia di pino, torba filamentosa, eolite, agriperlite e sabbia grossa.

3 pensieri su “SCHEDA NOVITA’

  1. Ho letto da qualche parte che è un paphio “salvaspazio” a causa delle sue piccole dimensioni e la facilità di fioritura.
    A me i paphio non mi sono mai molto piaciuti ma da quando ho il Maudiae mi sto appassionando…ma per me le più belle restano sempre le Coelogyne e le Vanda.
    Complimenti vivissimi per la fioritura!

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.