Jacquiniella equitantifolia:SCHEDA

Una rara ed inusuale specie appartenente al genere Epidendrum

Collezione Guido De Vidi -foto del 27.10.04-tutti i diritti sono riservati.
Jacquiniella equitantifolia (Ames) Dressler

Origine del nome:
Jacquiniella – forma diminutiva del genere Jacquinia, così chiamata in onore di Nicolaus Joseph Jacquin, botanico Austriaco – Olandese, del diciottesimo secolo.
equitantifolia: struttura sequenziale delle foglie, ai lati del fusto di sviluppo.
Sinonimi:Epidendrum equitantifolium Ames – Epidendrum equitans Lindley.

Habitat: zone calde ed umide.
Luoghi d’origine:Messico (Chiapas), Guatemala, Belize, Honduras, Nicaragua, Costa Rica, Panama, Brasile (Pará)

Pianta epifita a sviluppo simpodiale di facile coltivazione, va tenuta in ambiente umido della serra intermedia, a luce moderata. Fertilizzazione con concime bilanciato ed a dosi ridotte.
Si consiglia di coltivarla in piccoli vasi con composto di corteccia di pino sminuzzata finemente e mescolata a materiale inerte e drenante.
La Jaquiniella equitantifolia è una specie molto inusuale per la forma e disposizione sequenziale delle foglie nastriformi e per la formazione dei ceppi fiorali che producono a più riprese, piccoli fiori ambrati.
E’ abbastanza rara nelle collezioni.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.