Lacrime di S. Lorenzo

12 Agosto, alto nel cielo di casa mia, la pioggia delle Perseidi è nascosta dalle nuvole

Niente paura, muniti di fantasia possiamo esprimere ugualmente i nostri desideri ammirando questo sciame di stelle cadute nella mia serra.
I loro nomi: Phalaenopsis violacea ‘semi alba’ (in alto a sinistra della foto) – Palaenopsis fasciata (al centro della foto) – Phalaenopsis amboinensis (in primo piano).
Vogliamo provare?

6 pensieri su “Lacrime di S. Lorenzo

  1. Veramente io non ho una serra. Le tengo in una veranda che funge da serra e che riscaldo d’inverno (vivo al Sud, perciò non ho molti problemi d’autunno) con una lampada alogena. Il problema è che la mia in due anni che ce l’ho ha fatto solo un fiore…diversi boccioli, ma cadono prima di aprirsi. E poi le foglie nuove che fa rimangono sempre più piccole delle prime…bo?

  2. No, no, vanno bene…proprio volendo esagerare si può aprire la fisarmonica fino a 16/20. Importante sapersi regolare con le bagnature: temperature minime…minime, attenzione ai ristagni di acqua e poi dipende anche dal sistema di riscaldamento, se è ad aria calda non ci sono prioblemi, se invece si riscalda la serra per diffusione radiante bisogna fare più attenzione.
    Ciao
    Guido

  3. Ciao Andrea, la coltivo in vaso con substrato di bark medio in serra calda e zona ombreggiata.
    fatto salvo il periodo invernale, quando è facile macchiare le foglie con le bagnature, non da particolari problemi.
    Guido

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.