Aerangis ellisii: una bella specie Malgascia

Una specie di grandi dimensioni appartenente ad un genere molto interessante .

Il genere
Aerangis Rchb F., 1865, è un genere della famiglia delle Orchidaceae, sottofamiglia Vandoideae, tribù Vandeae, sottotribù Aerangidinae.

Il nome di questo genere deriva dalle parole greche “aer„ (aria) e “angos„ (urna), con riferimento alla forma del labello.

E’ un genere composto di circa 60 specie distribuite principalmente nell’Africa tropicale, ma anche nel Madagascar, nelle isole Comore, una in Sri Lanka e nell’isola della Reunion.
Il genere Aerangis è composto da piante epifite a volte litofite, di piccole medie e grandi dimensioni.
Le piante di questo genere si sviluppano a forma monopodiale (su un solo piede) ed assomigliano vagamente alle Vanda, ma preferiscono ambienti più ombreggiati, caldi ed umidi.

La specie
Collezione Guido De Vidi – Foto del 20.09.04 -Tutti i diritti sono riservati.
Aerangis ellisii (B.S. Williams) Schltr. (1914)
Basionimo:
Angraecum ellisii B.S. Williams (1871)
Sinonimi:
Angraecum ellisii Rchb. f.(1872) – Angraecum dubuyssonii God. Leb. (1887) – Aerangis buyssonii God. Leb. (1891) – Angorchis ellisii (B.S. Williams.) Kuntze. (1891) – Aerangis caulescens Schltr. (1916) – Aerangis platyphylla Schltr. (1925) – Aerangis alata H Perrier. (1938) – Aerangis cryptodon sensu H Perrier. (1941)
Varietà:
Aerangis ellisii var. grandiflora J.Stewart 1986.

Notizie
Pianta epifita e/o litofita, endemica nelle regioni centrali ed orientali del Madagascar.
Vive nelle foreste pluviali umide della costa, e può essere trovata a varie altitudini (da 0 a 1500 metri).

Aerangis ellisii è una pianta monopodiale di grandi dimensioni, raramente supera 80 centimetri di altezza.
Le foglie carnose, sono lunghe 13-15 centimetri e larghe 3-4 . Le infiorescenze semi erette misurano 40 cm e portano circa 15-17 fiori bianchi, molto profumati durante le ore notturne. In coltivazione fiorisce da Settembre ad Ottobre.

Coltura
Questa orchidea predilige temperature da serra calda, buona ventilazione, umidità costante e luce filtrata nelle ore calde dei mesi più luminosi .
Può essere coltivata in vasi o cestini di legno con composto di corteccia grossolana.
Nei casi in cui l’ambiente di coltivazione garantisce costante umidità, l’Aerangis ellisii può essere coltivata, con risultati migliori, anche a radice nuda perché il suo apparato radicale lungo e rigido può svilupparsi a volontà, procurando in tal modo, più vigore alla pianta.
Questa specie è spesso confusa con l’Aerangis cryptodon e con l’Aerangis platyphylla. Di quest’ultima è un sinonimo, ma spesso i produttori la propongono come specie diversa.

1 pensiero su “Aerangis ellisii: una bella specie Malgascia

  1. Ciao,
    veramente bella Guido … ho un piccolo debole per le Aerangis, e non solo perchè in casa riescono benissimo … ma perchè sono proprio affascinanti di loro con il candore e lo splendido profumo.

    Ciaooo

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.