Sacile ed Onigo: le nostre belle orchidee tra la gente del Nord Est

La 3 giorni di Onigo: 4-5-6 Aprile 2008
Con la mostra di Onigo, Orchids Club Italia ha inaugurato un nuovo modulo divulgativo, a metà fra l’evento culturale e la manifestazione popolare – per capirci – conferenze supporti audiovisivi e mini corsi divulgativi, quali momenti espressivi da intercalare nella mostra di orchidee esotiche.
L’esposizione era abbracciata, quasi a voler evidenziare l’unicità di questo fantastico mondo, da una rassegna di foto selezionate dalla raccolta “orchidee di Marca” di C.I.& G. e da una mostra fotografica di orchidee spontanee endemiche nel Comune di Pederobba, immortalate da Armando sartor, bravissimo fotografo naturalista della zona: da cui il titolo della manifestazione: dalle Ande alla Pedemontana.
Onigo è una frazione del Comune di Pederobba ubicata sulla direttiva Treviso – Feltre, la famosa strada statale Feltrina, che porta da sempre i Veneziani ed i Trevisani verso le meravigliose prealpi che segnano il confine fra Treviso e Belluno.
La Pedemontana appunto, ricca di storia e di bellezze ambientali, ha fatto da cornice alla nostra esposizione, per l’occasione ospitata al 4° piano, nella meravigliosa sala consigliare del municipio, che si trova nella frazione di Onigo.
Sì avete capito bene, eravamo al 4° piano, ciò nonostante l’affluenza del pubblico è stata eccezionale.
La prima grande sorpresa l’abbiamo avuta con l’inaugurazione della mostra, venerdì sera alle ore 21.
Chi avrebbe mai pensato che per l’inaugurazione, la capiente sala comunale si sarebbe riempita di pubblico attento, preparato e curioso di scoprire questo strano mondo.
E’ stato veramente un bell’inizio.
Le belle avventure non nascono mai per caso, serve sempre professionalità e collaborazione ed in questo caso è stata determinante la grande sinergia collaborativa instauratasi fra il nostro Club e l’amministrazione comunale con in prima fila il Sindaco Raffaele Baratto a cui va un sentito ringraziamento di Orchids Club Italia e mio personale.
Grazie anche alla fattiva collaborazione dello staff dei dipendenti comunali, in particolar modo della signora Matilde – Deus ex machina e promotrice della manifestazione.

9 pensieri su “Sacile ed Onigo: le nostre belle orchidee tra la gente del Nord Est

  1. I read similar article also named ed Onigo: le nostre belle orchidee tra la gente del Nord Est | Orchids.it, and it was completely different. Personally, I agree with you more, because this article makes a little bit more sense for me

  2. per Amedeo: a dire il vero c’avevo pensato a questa differenza. Ma alla fine ho voluto provare così perchè in realtà il commento recente serve a capire in quali post c’è stato un cambiamento, non tanto a leggere il contenuto che poi andrai comunque a leggere.

    Da notare che anche in fondo alla pagina c’è una lista degli ultimi 5 posts e commenti recenti con un estratto, ma senza il titolo, messo alla fine così da poter essere letto mentre si commenta (sempre che i links non siano troppi e lascino un vuoto sotto l’area per commentare).

    Non è ancora molto chiaro perchè sto prendendo le misure con gli spazi, ma non disperate.
    Sto ancora facendo dei tests per ora, per capire cosa serve e piace e cosa no.

    Continuate a consigliare, fa sempre bene.

  3. L’unica cosa che non mi piace è che nei commenti recenti non appare più l’inizio del testo postato ma il titolo del Post. Così facendo non si riesce a visualizzare rapidamente se c’è stata una risposta ad un tuo intervento

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.