Gli ultimi due post “protetti”

Il bello dei blog: hai delle idee, ti vien voglia di buttar giù due righe a tema, cerchi di non essere banale, scontato, ma non sempre ce la fai.
Ve ne sarete accorti, i due post più recenti, escluso l’ultimo, un po’ per vedere se orchids.it è ancora vivo, forse per stuzzicare la vostra curiosità, contengono solamente i titoli che via via davo ai miei pensieri, usando lo stratagemma… così quasi per gioco – perdonatemi – di proteggerli con una improbabile password di accesso.
Le vostre telefonate e le vostre e-mail mi hanno confortato: ho capito che continuate ad esserci!

Allora mi è venuta un’idea: scriveteli voi gli articoli, a partire dai titoli, tanto per vedere, dato un tema, le vostre opinioni.
Inviateli via e-mail a info@orchids.it e se lo desiderate possono anche rimanere anonimi.
Se nessuno completerà i post, vorrà dire che rimarranno solamente titoli, basterà ugualmente.

I TITOLI
1 – … a quelli, che l’A.I.O. non è un autobus dove si sale gratis
L’input mi è venuto osservando che, nonostante tutto, l’A.I.O. sarà presente sia a Schio che a Thiene… continuate voi.

2 – Il nuovo che avanza
L’ispirazione mi è venuta leggendo questa news sul web:
“parteciperanno:
Il Sughereto di Giulio Farinelli con piante del proprio vivaio
Ezio Carbonere con alcune divisioni delle piante della sua collezione …”

Bene Farinelli, ex enfant prodige dell’orchidofilia italiana, da qualche tempo passato nel versante del commercio delle orchidee, ma che c’azzecca un pensionato trevigiano nel parco di villa Aldrovandi Mazzacorati a Bologna?

Nota: i post resteranno protetti, la PW sarà inviata agli autori e, dopo la pubblicazione degli articoli, a chi ne farà richiesta.

2 pensieri su “Gli ultimi due post “protetti”

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.