Epidendrum cristatum

Nella foto in evidenza, fiore di Epidendrum cristatum, pianta in coltivazione nella collezione Rio Parnasso.

Una bella soddisfazione veder fiorire questa specie, dopo anni di coltivazione da beuta. A onor del vero, non sapendo con certezza le esigenze delle piantine in coltivazione, non ho mai dato loro la giusta collocazione in serra.

Epidendrum cristatum Ruiz & Pavon: RUIZ, Hipolito; PAVON, J.: Systema Vegetabilium Florae Peruvianae et Chilensis (1798).
Origine etimologica del nome di specie: in riferimento alle numerose creste del labello.

Fritz Hame , nel suo libro: Icones Plantarum Tropicarum, Vol.8 1983, t.732.- descrive questo esemplare come Epidendrum raniferum Lindl., ora considerato sinonimo secondo Checklist. La data di pubblicazione è indicata come 1982, ma in prima pagina è indicato: 15 March 1983 Orchidee del Nicaragua, parte 2, 15.3.1983
Editore: Marie Selby Botanical Gardens, Sarasota, Florida, Stati Uniti d’America.

Altri sinonimi:
= Epidendrum raniferum Lindl., Gen. Sp. Orchidea. Pl. P.109. 1831.

= Epidendrum calliferum Lem., Jard. Fleur. 4: 65. 1853.

= Epidendrum hexadactylum Barb. Rodr. Gen. Sp. Orchidea. 1: 56. 1877.

= Epidendrum longovarium Barb. Rodr. Gen. Sp. Orchidea. 1: 57. 1877.

= Epidendrum validum Schltr., Reperto. Spec. Nov. Regni Veg. Beih. 9: 95. 1921.

Paesi di origine: dal Centro America al sud del Brasile, Messico e Bolivia.

Habitat: epifita o rupicola al riparo dalla luce diretta.

Altitudine: 200-1500 metri.

Descrizione:
IMG_6162Specie epifita eretta. Stelo lungo 30-80 cm, semplice, rizoma breve, foglie distiche, coriacee, di forma ellittica, piatte, arrotondate all’apice. Infiorescenze da 8 a 25,5 cm di lunghezza. Racemo apicale circondato da 6 brattee sovrapposte di 3 a 7,5 cm di lunghezza; brattee floreali membranose, lanceolate, fiori con sepali e petali verde/crema, con macchie color vino.

IMG_6160
Nel suo habitat fiorisce tra dicembre e febbraio (stagione calda) in luoghi ombreggiati delle foreste pluviali di pianura e montagna. In coltivazione nel nostro emisfero settentrionale fiorisce in Agosto. Si distingue per le sue grandi dimensioni, con steli lunghi a sviluppo cespitoso. Le infiorescenze producono fino a 25 fiori profumati che si aprono allo stesso tempo.

Coltivazione:
IMG_6155In vaso, oppure su cestelli di legno. Stante le radici di grossa dimensione conviene preparare substrato drenante, serra intermedia, buona luce, fertilizzazioni regolari, nessun riposo vegetativo, salvo il fisiologico rallentamento invernale.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.