I Post di Pollice Verde, a gentile richiesta

Questi Post, scivolati in archivio, vengono riportati in chiaro per gentile richiesta.

Prime impressioni della manifestazione “Pollice verde alla Fiera di Gorizia”

Mi è stato chiesto di proporre le mie orchidee in esposizione alla prima edizione di Pollice verde, ma ho creduto di non poterci andare; era l’ultima giornata di “Pordenone orchidea” la stanchezza sulle mie spalle era palpabile e le orchidee in mostra boccheggiavano per le lunghe 9 giornate trascorse fuori sede.
Invece i successivi contatti con lo staff organizzatore riuscirono a concretizzare la collaborazione.
Oggi pomeriggio (ieri ndr) partiva l’evento e nelle intenzioni degli operatori

doveva essere un pomeriggio di collaudo per dare tempo agli espositori di affinare gli stand per le due successive giornate di Fiera.
L’appuntamento era per le 15, ma sin dalle 14 si aggiravano fra gli stand i primi visitatori che col passare dei minuti aumentavano fino a raggiungere un inatteso pienone.

Le giovani ragazze dell’ufficio stampa e delle relazioni commerciali, belle ed eleganti, incredule del successo e con mille idee per il futuro, conversano felici con gli espositori.
I dirigenti della Fiera, le rappresentanze Istituzionali e politiche locali hanno saputo intrecciare una proficua collaborazione che emerge in modo palpabile dal programma complessivo e dai soggetti presenti (associazioni sindacali e del volontariato) che danno l’idea di vero coinvolgimento popolare.

Io ho organizzato l’esposizione di orchidee, con un’impronta sobria, essenziale e con l’obbiettivo di renderla godibile con facilità ai visitatori. Ovviamente, sono stato facilitato dalla buona disponibilità di belle orchidee fiorite.

Gorizia è una città molto particolare, sia per la propria storia che per la sua posizione geopolitica molto strategica, soprattutto nell’ottica del superamento delle divisioni.

L’atmosfera che si respira in Fiera è molto particolare e fa un certo effetto il continuo intercalarsi e sovrapporsi di idiomi diversi, sloveno, carinziano, istroveneto, quasi a voler dimostrare che le culture diverse stanno bene insieme….ed è proprio il caso di dire… tra le orchidee.

Questo pomeriggio allo stand, coglievo la sorpresa e lo stupore che traspariva nei visi e nei gesti delle persone che ammiravano le piante delle orchidee in mostra, queste soddisfazioni e qualche complimento sincero di persone sconosciute, bastava e avanzava per rendermi felice del mio hobby stupendo.

Conversando con i visitatori della mostra, ho avuto la conferma che questo piccolo blog è conosciuto e seguito da molte amiche ed amici del Triveneto, ma anche in Slovenia e Croazia; grazie a tutti per la considerazione e spero di essere all’altezza delle vostre aspettative

Oggi ho trovato anche il tempo per scattare delle foto, vi propongo qualche anticipo, nell’ordine dall’alto verso il basso:

1)- Scorcio della mostra.
2)- Vanda tricolor.
3)- Dracula inaequalis sin. carderi.
4)- Angraecum sesquipedale var. bosseri.

A domani (oggi ndr), vi aspetto in mostra.
—————————————————–
2 Aprile….appunti fotografici dalla mostra di orchidee in Fiera.


Dendrobium crepidatum var. album

Restrepia antenifera var. leopardina

Pubblico…tanto pubblico e tanto interesse pe le orchidee rare in esposizione
Fiera di Gorizia: una bellissima esperienza.

Le cento orchidee in mostra a Gorizia sono tornate stanche e felici. Sono state ammirate da molte migliaia di persone: nella mia lunga frequentazione d’esposizioni, non ho ricordi di una simile affluenza. Sono state fotografate, filmate, digitalizzate, carpite dai telefonini d’ultima generazione e mostrate in video agli amici rimasti a casa.

Tutto è avvenuto in fretta, troppo per essere apprezzato in tutte le sue sfaccettature.
I primi ad essere visibilmente sorpresi sono proprio gli organizzatori che timidamente hanno proposto questa fiera del verde ad un pubblico eterogeneo che si è dimostrato però, competente e partecipe.
Nel piccolo ed affascinante mondo creatosi allo stand delle orchidee rare, ho avuto modo di conoscere delle persone splendide ed ancora una volta di più ho compreso che la passione per le orchidee è contagiosa ed anche in quest’occasione è suonato chiaro e forte, il monito: non è sufficiente rimanere ancorati e mitizzare quel poco che c’è….. bisogna moltiplicare le occasioni di esposizioni qualificate, soprattutto esposizioni.

Ieri a Gorizia è nato il nuovo club delle orchidee. Il gruppo degli appassionati presente alla mostra si è riunito ed ha unanimemente preso atto della necessità di stare insieme in forma organizzata.
E’ stata esclusa la costituzione di un’associazione con le modalità canoniche (tessere organigrammi ecc.) ed è stata indicata la strutturazione in gruppi omogenei per territorio e paese d’origine (chi aderisce può essere iscritto anche ad associazioni).

Il club organizzerà i vari gruppi attraverso i loro coordinatori locali e si proporrà per progetti ed obbiettivi autofinanziati: se ci saranno progetti e conseguenti attività anche il club vivrà.

Già sono stati proposti i primi tre obiettivi:
1)- Fase preparatoria di una bozza di statuto e conseguente atto di costituzione formale.
2)- Avvio d’iniziative per la ristampa in lingua Italiana del libro “LE ORCHIDEE” di Rebecca Tyson Northen alla quale il Club stesso fa riferimento.
3)- Esposizione di Orchidee Settembrina, possibilmente nel Friuli Venezia Giulia.

Chi intende aderire o chiedere altre informazioni può comunicare via e-mail a: Orchids

La prima attività dei ragazzi del Club è stata l’impollinazione di varie specie botaniche presenti in esposizione, per effettuare delle semine in un costruendo mini laboratorio, a disposizione per appassionati e collezionisti.

Nella speranza di ricevere qualche vostra impressione sulla mostra di Gorizia e sul costituendo Club, ecco alcune foto dei momenti salienti: la gran folla che per tutta la giornata di ieri ha visitato gli spazi della mostra, un attimo di tenerezza e d’intenso rapporto fra pubblico e fiori “ La carezza giovane”, Patrizia, Stefano e Christian durante l’operazione di impollinazione, primo piano di Patrizia mentre impollina un fiore di Jumellea sagittata

Infine, un bellissimo effetto luce della Vanda Thailand Beauty, molto ammirata dal pubblico.

A conclusione di questa sintesi desidero rivolgere un caloroso ringraziamento a tutti gli operatori di Gorizia Fiere, bravissimi!!! Alla prossima, ciao.

Un pensiero riguardo “I Post di Pollice Verde, a gentile richiesta”

Ciao! Che ne pensi?