«L’è tutto sbagliato, tutto da rifare».


Quella strana aria elitaria e settaria che si respira leggendo qua e la, la pubblicità di un evento orchidofilo a Firenze.
Ma che cazzo ci va a fare l’AIO alla “cotrada del giglio”… a organizzare, si legge, a giudicare si legge, ma chi, sempre i soliti pochi e selezionatissimi eletti?
«L’è tutto sbagliato, tutto da rifare»… diceva Bartali, quel toscanaccio della bicicletta!

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.