Orchidofilia: non c’è futuro senza storia

L’anno vecchio sta finendo, qualche riflessione per quello che verrà.
La storia, già, la storia è importante conoscerla per poter valutare con compiutezza il tempo attuale e gli eventi che viviamo oggi.
L’ambito a cui mi riferisco è l’orchidofilia e/o l’orchidologia italiana. Chi sono io per potermi arrogare il diritto di pontificare, nessuno, non ho cariche di alcun tipo, non sono partigiano di nessuna fazione, ma sono semplicemente un appassionato coltivatore amatoriale di orchidee; sì proprio quelle strane piante che hanno fatto e fanno ancora sognare e per certi aspetti entrare in conflitto con la ragione e la razionalità. Nero Wolfe amava dire: “Nella vita tutto, tranne la coltura delle orchidee, deve avere uno scopo.”
Ecco, appunto, nell’ambito amatoriale nessun scopo se non quello del piacere struggente di coltivarle e non da ultimo, di condividerlo con altri.
Condivisione, associazionismo, epiteti che non sempre si coniugano con quanto avviene in realtà, ed è così che spesso al posto di comportamenti spassionati hanno il sopravvento le divisioni, le beghe da osteria, le gelosie spasmodiche di primi della classe, il tutto a discapito della passione pura.
Pur di raggiungere effimeri ed improbabili punti di acme, si passa volentieri sopra la storia e quello che essa ha disegnato.
Nascono gruppi, a volte semplicemente dei manipoli locali con la malsana ambizione di rappresentare il mondo, che evocano il nuovo con epiteti altisonanti, per altro senza corrispondenza con la realtà: Federazione senza federati, dilettanti allo sbaraglio, figure anti storiche e irriverenti alla pluriennale storia orchidofila italiana. Tutto questo semplicemente per dimostrare superiorità.
Non ci potrà essere futuro nell’orchidofilia italiana se noi tutti non daremo il giusto valore agli insegnamenti della nostra storia, e la storia è fatta da tante Associazioni locali unite per loro scelta in un unica rappresentanza nazionale; la qualità della rappresentanza dipende e dipenderà dal comportamento di tutti noi appassionati, con o senza tessera.

Ciao! Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.